IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Battistini, “Con il Trestina una guerra”

di Claudia Giannone

Vigilia di Trestina-L’Aquila, il tecnico rossoblù in conferenza stampa: “Trestina non semplice da affrontare. L’errore? Che il campionato stia finendo. Vedo i ragazzi sempre meglio”.

Vigilia del match contro il Trestina: mister Battistini presenta l’incontro ed illustra la settimana di lavoro svolta dalla squadra.

“Come giustamente dicono anche i ragazzi, cerchiamo di fare sempre meglio. Siamo coscienti che l’eventuale qualificazione ai play off dipende solo dai risultati. Il Trestina non è una squadra semplice da affrontare: ci aspettiamo una guerra domenica”.

“L’errore è proprio che stia finendo il campionato – ha aggiunto – vedo sempre meglio i ragazzi come gruppo di lavoro. Non è tempo di parlare di un futuro ben preciso, ma dal punto di vista calcistico ci stiamo divertendo. Nello spogliatoio non si parla di ciò che succede fuori”.

La squadra è sicuramente in buone condizioni. Dobbiamo ricordare da dove siamo partiti, quando ci davano per sconfitti. Dobbiamo essere consapevoli della nostra forza, ma con umiltà. Pepe rientrerà, c’è stato qualche piccolo acciacco, come quello di Arboleda, che, comunque, ci permetterà di avere dei cambi a disposizione per la partita”.

Impossibile non gettare un occhio al futuro, ma sempre senza sbilanciarsi.

“Io ho parlato spesso della volontà di rimanere, anche dopo la fine del campionato. Ma prima viene una strutturazione societaria, poi il resto. L’Aquila è sicuramente una delle piazze più ambite. I progetti della società saranno meno faraonici, per risanare i debiti. La prima cosa da trovare è una fortissima convergenza: tutte le energie devono essere dirette verso la stessa parte”.

“Attualmente, pensiamo solo ai play off – ha concluso – che restano il nostro obiettivo. Non ci sono motivi per cui non dovrebbe essere così. Non ho preferenze per le squadre da affrontare: arrivati a questo punto, chiunque capiterà dovrà essere affrontato allo stesso modo”.

X