IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Progetti CASE, regna l’incuria foto

Ascensori fuori servizio da mesi. Erba alta. Cestini strabordanti di immondizia. Tombini divelti.

L’elenco di quello che non va nei Progetti CASE aquilani potrebbe ancora essere lungo, prestando ascolto a chi vi abita e vive lì in attesa della sistemazione del proprio alloggio pre sisma. Sono numerose e continue le segnalazioni che arrivano alla redazione de Il Capoluogo* sullo stato delle aree comuni di questi alloggi.

Dalle bollette arretrate – nove mesi per quanto riguarda quelle del riscaldamento in molti casi, con la spada di Damocle dei bollettoni che è già arrivata in Tribunale e promette di arricchirsi di nuovi particolari – agli ascensori fuori servizio: un patrimonio immobiliare estremamente difficile da gestire, con la burocrazia a rallentare ulteriormente le azioni da intraprendere.

Per quanto riguarda ad esempio gli ascensori, ce ne sono alcuni che non funzionano da mesi per una piastra interna rotta: la ditta che deve intervenire attende il via libera da parte del Comune. Autorizzazione che tarda però ad arrivare: e sono molti, nei diversi Progetti CASE, gli ascensori che presentano il bollino ‘Fuori servizio‘. Disabili e mamme con passeggini si affidano alla buona volontà degli altri inquilini per raggiungere la propria abitazione oppure uscire.

Progetto CASE: erba alta e degrado

Ma non solo: le foto, scattate tra Paganica 1 e Paganica 2 (si ringrazia Fabio Giurina) testimoniano uno stato di degrado e abbandono nelle aree comuni che si riscontra anche in altre new town. L’erba è alta praticamente ovunque, i tombini sono scoperchiati e, se non si presta attenzione, si rischia l’infortunio mettendoci un piede sopra.

Progetto CASE: erba alta e degrado
Progetto CASE: erba alta e degrado
Progetto CASE: erba alta e degrado
Progetto CASE: erba alta e degrado
Progetto CASE: erba alta e degrado

I cestini dell’immondizia sono quasi sempre pieni e in molti casi sono gli stessi abitanti delle piastre che provvedono, con senso civico, a svuotarli onde evitare che l’immondizia invada il prato.

Progetto CASE: erba alta e degrado
Progetto CASE: erba alta e degrado
Progetto CASE: erba alta e degrado

*Dillo a Il Capoluogo: manda le tue segnalazioni, foto o messaggi al numero Whatsapp 392 675 8413

 

X