IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Processionaria alla Madonna Fore

Torna, ogni anno, pericolosa sia per gli umani sia per gli animali: parliamo della processionaria.

In questi ultimi giorni, con l’esplosione del caldo e la contestuale maggiore frequentazione delle aree verdi della città, è stata avvistata in numerosi esemplari specialmente alla Madonna Fore. Ma anche al Castello, in altre zone verdi della città e, da segnalazioni giunte alla nostra redazione, fin sopra Campo Imperatore.

I danni arrecati a uomini e animali da questi animali sono enormi: i peli possono essere anche liberati nell’aria e portati in giro dal vento, quindi può capitare di esserne colpiti senza venire in diretto contatto con i bruchi.

La processionaria, oltre a desfogliare piante intere, può costituire un pericolo maggiore per l’uomo e gli altri animali.
I peli urticanti dell’insetto allo stato larvale sono velenosi, e in alcuni casi, fortunatamente limitati, possono provocare una grave reazione allergica.

X