IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Gabriele De Angelis accende la campagna elettorale

di Roberta Galeotti

Pausa Caffè con Gabriele De Angelis, candidato sindaco Per Avezzano.

Nella giornata in cui gli aquilani sceglieranno il loro candidato sindaco per la coalizione di centro sinistra, ilCapoluogo ha seguito la prima conferenza stampa a tema del Candidato Sindaco Per Avezzano. Gabriele De Angelis, stimato imprenditore, è sceso in campo con una coalizione civica che presenterà 8 liste.

A L’Aquila si aspetta ancora di conoscere i nomi dei candidati sindaci, mentre ad Avezzano la battaglia elettorale è nel pieno del contendere e si fa sui temi concreti che stanno a cuore alla gente.

Ha le idee chiare De Angelis e sfodera la grinta di chi sa quello che vuole. Rigore, serietà e concretezza, le sue parole d’ordine. «In una campagna elettorale in cui si stanno spendendo tante parole e lanciando tante promesse, voglio che gli avezzanesi sappiano con esattezza quello che sta succedendo. No alle illusioni ed ai progetti fantasmagorici. Meglio una parola di meno e un fatto di più».

Nel primo incontro a tema con la cittadinanza, De Angelis parla di Bilancio insieme al consigliere Emilio Cipollone. «Riaccendere Avezzano, farla ripartire dalle Piccole e Medie imprese e renderla di nuovo attrattiva per gli imprenditori – ha detto De Angelis in una gremita sala conferenze -. Ripartire dalle Piccole e Medie imprese significa dare lavoro.

Avezzano ha bisogno di soluzioni. Da anni è rimasta esclusa dai grandi finanziamenti, come l’87.3.C, e soffocata da tasse esagerate. Due le azioni principali da mettere in campo:

  1. potenziare gli uffici comunali che intercettano risorse, fondi europei e grandi finanziamenti;
  2. attuare una spending review sui costi del Comune. Su 30 milioni di entrate recuperare il 5% significa far risparmiare 1,5 milioni di euro che investirei in opere pubbliche e finanziamenti alle imprese. Niente Tasi per 5 anni alle nuove imprese insediate in città e niente Imu per 3 anni.  Con i soldi recuperati amplierei la dotazione del microcredito per sostenere le PMI. Con 500 mila euro investito nel microcredito potremmo sostenere con 1,5 milioni di euro i commercianti e gli imprenditori di Avezzano».

Il 3 aprile scorso il Consiglio ha approvato il Bilancio dell’Ente che «ha posto in essere delle opere minime, se si escludono gli interventi delle scuole che sono finanziati dall’Ufficio della Ricostruzione – ha spiegato il consigliere di minoranza Emilio Cipollone, candidato con De Angelis -. Queste opere sono finanziate a bilancio grazie all’alienazione delle due scuole e delle due sedi comunali di Via Vezia e di Via America, una soluzione assurda ed irrealizzabile.

La tassa sui rifiuti è aumentata del 39% dal 2013 per le attività commerciali, come bar o pasticcerie, che fanno molti rifiuti. Con il bilancio 2017 è stato previsto un esiguo risparmio dello 0,5% per queste attività».

Segui l’intervista video a Gabriele de Angelis:

X