IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Documento pro Bergamotto, Imprudente smentisce

Continua l’incertezza nel centrodestra intorno alla figura del candidato sindaco, con nuove voci riguardo movimenti interni alle coalizioni.

E’ di questa mattina la notizia di un presunto documento a sostegno della paventata candidatura di Luca Bergamotto, ex consigliere regionale e comunale, attuale direttore di LaQtv. I firmatari sarebbero Guido Liris e Stefano Morelli di Forza Italia, Roberto Santangelo di L’Aquila Futura, Annamaria Bonanni di Rivoluzione Cristiana, Massimo Verrecchia di Alternativa Popolare, Valerio Di Pasquale del Movimento per la Sovranità ed Emanuele Imprudente di Noi con Salvini.

La smentita arriva stamane dallo stesso Imprudente: «Nessun accordo è stato sottoscritto – spiega al Capoluogo il segretario di Noi con Salvini -, questa sera ci sarà un tavolo regionale, nel quale il partito deciderà il da farsi. Smentisco le voci che si rincorrono sulla sottoscrizione del documento».

«Troppo tempo è stato perso. E’ ora di lavorare per la città», è il commento del candidato Luigi D’Eramo. Nel frattempo, in un ironico post dal suo profilo facebook, arriva l’abbraccio con il collega Imprudente: «Qualcuno si diverte a sostenere che tra noi c’è una spaccatura, qualcuno sostiene anche che il nostro gruppo è diviso, lasciamo a questi professionisti della menzogna il gusto amaro delle malelingue. Noi sorridiamo e andiamo avanti. Per L’Aquila».

Ancora strade separate, dunque, in una coalizione giunta alla fine di marzo con cinque candidati sindaci: Pierluigi Biondi per Fratelli d’Italia, Luigi D’Eramo per Noi con Salvini, Giancarlo Silveri per Riscatto Popolare, Guido Quintino Liris per Forza Italia e Claudia Pagliariccio per Casapound. Tutti i candidati sono consapevoli di non arrivare al ballottaggio singolarmente: da qui la necessità di individuare un nome che sintetizzi ed unisca tutte le forze. Negli ultimi mesi in molti hanno denunciato che qualche personaggio giocasse a perdere. Poi la decisione di Forza Italia di presentare la candidatura di Bergamotto.

A soli due mesi dalle elezioni per eleggere il nuovo sindaco della città, la situazione politica del centrodestra aquilano è ancora colpevolmente in stallo.

X