IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio-Muravera: 1-1, stessa beffa dell’andata

Più informazioni su

Stesso risultato del girone di andata: L’Aquila avanti con Peluso, ma arriva un solo punto. Pari di Legname all’85’ minuto.

di Claudia Giannone

Stesso risultato del girone di andata, stessa beffa: L’Aquila crede di avere in tasca i tre punti, ma il Muravera riesce a trovare la rete del pari, conquistando un punto che forse non avrebbe immaginato.
Stessa formazione scesa in campo contro l’Avezzano, ad eccezione di Gagliardini che rientra dopo la squalifica: da scontare ancora questo turno, invece, per Arboleda, mentre Pepe resta fuori per infortunio. Nuova partenza dalla panchina per Peluso, ma come affermato da mister Battistini, ancora una volta l’attaccante rossoblù è stato letale a gara in corso.

1′ minuto, Valenti mette al centro per Nohman che di testa colpisce debolmente. Al 10′ minuto, si affaccia il Muravera dalle parti di Farroni: Nurchi tenta di beffare l’estremo difensore aquilano con un pallonetto, ma lui si fa trovare attento ed annulla il tentativo. Sei minuti dopo, è di nuovo L’Aquila a proporsi in avanti: Minincleri calcia dal limite, Garcia blocca.

21′, sugli sviluppi di una punizione battuta dai rossoblù, la ribattuta della difesa arriva sui piedi di Minincleri, che al volo colpisce, costringendo il portiere sardo agli straordinari. È ancora lui, quattro minuti dopo, a crossare in area per Nohman, che colpisce ancora di testa, ma questa volta manda fuori di un soffio.

Al 40′ minuto, prima occasione per il Muravera: Dessena per Nurchi, tiro a botta sicura con Farroni battuto, ma la sfera scivola fuori di pochissimo. Un minuto di recupero, squadre negli spogliatoi per l’intervallo.

50′ minuto, nuova possibilità per gli ospiti: Achenza lancia Nurchi, che scappa verso la porta, ma Farroni coraggiosamente esce ed ha la meglio, mettendo in fallo laterale. Il Muravera attacca ancora: due minuti dopo, è Achenza a tentare da fuori con un tiro che esce di poco.
Al 56′ sono i rossoblù a tornare vicini alla porta di Garcia: punizione di Valenti, Pupeschi riceve palla davanti all’estremo difensore ma spara alto. Un minuto più tardi, arriva la rete del vantaggio aquilano: diagonale di Peluso che con estrema precisione termina in porta. Ancora lui, al 65′, davanti la porta cerca di siglare la doppietta, ma questa volta la palla scivola fuori.
Tre minuti dopo, un’ottima palla di Dessena rischia di terminare nella porta aquilana, ma ancora una volta il pericolo è scampato. Occasione per Nohman al 70′: palla di Pietrantonio per lui, che in scivolata davanti la porta cerca di imbucare, senza risultati. Ma all’85’, arriva il pari del Muravera: Legname aggancia il pallone al limite e prova un tiro che scavalca Farroni, entrando in porta.

1-1 il risultato finale, applausi dei tifosi per la squadra, ma non per la società. Continua la contestazione.

L’AQUILA CALCIO: Farroni, Pupeschi, Pietrantonio, Steri, Esposito (20′ pt Sieno), Gagliardini, Minincleri, Ranelli (10′ st Peluso), Nohman, Valenti (37′ st Carice), Diktevicius. A disp.: Salvetti, Tortorici, Fermo, Sbarzella, Russo, Ruggini. All. Pierfrancesco Battistini.

MURAVERA: Garcia Accinelli, Achenza, Falchi (16′ st Legname), Pinna, Bruno (18′ st Illario), Chessa, Sogus, Satta, Nurchi, Dessena, Suraji. A disp.: Arrus, Madeddu, Monni, Porru, Massessi, Concas. All. Alessandro Franco.

ARBITRO: Rosario Antonio Grasso (Acireale).

ASSISTENTI: Federico Principato (Agrigento), Giulia Petrini (Rieti).

AMMONITI: Pupeschi, Falchi, Steri, Dessena, Satta, Sogus.

ANGOLI: 3-0.

RECUPERO: 1′ pt, 3′ st.

Più informazioni su

X