IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Il giorno del ricordo, le iniziative

Partirà alle 22.30 da Via XX Settembre, di fronte al tribunale, la fiaccolata in commemorazione delle 309 vittime del terremoto del 2009.

“L’imminenza di questa data risveglia in ognuno di noi sentimenti sopiti e spinge a riflessioni importanti” – ha detto il sindaco Cialente. “Di anno in anno scopriamo quanto la memoria sia fondamentale, è importante ricordare le vittime non solo dei crolli ma di tutti gli effetti che il terremoto ha avuto sulla psiche dei cittadini. Vittime del terremoto possono essere considerati i cittadini anziani morti nel periodo subito dopo il sisma e che forse si sono lasciati spegnere. Non c’è dubbio che i più deboli abbiano perso la speranza nel futuro in quei terribili giorni”.

La fiaccolata commemorativa, a cura dai Comitati dei familiari delle vittime partirà il 5 aprile alle 22,30 da via XX settembre (bivio della Stazione). Dopo una sosta presso la Casa dello Studente, attraverserà Corso Federico II, per arrivare in Piazza Duomo, dove avverrà la lettura dei 309 nomi. Seguirà la messa, presieduta da Mons. Petrocchi, Arcivescovo Metropolita dell’Aquila e la veglia di preghiera aspettando le 3.32, quando i rintocchi della campana del Suffragio ricorderanno le vittime del sisma.

Le fiaccole saranno distribuite alla partenza, dai volontari Protezione Civile. Saranno presenti quattro ambulanze di cui una mobile che seguirà il corteo, oltre a tre squadre appiedate di volontari.

L’AMA matterà a disposizione dei bus navetta gratuiti per il deflusso del corteo. Le navette partiranno dal terminal di Collemaggio, raggiungibile da piazza Duomo attraversando il tunnel, che rimarrà aperto. Le corse saranno a disposizione da mezzanotte alle 3.45 dal terminal e condurranno ai parcheggi di partenza.

L’ASM metterà a disposizione i raccoglitori per lo smaltimento delle fiaccole lungo il percorso.

I parcheggi consigliati per la sosta delle auto sono quelli del piazzale del mercato (piazza d’Armi),  piazzale Meridiana, in via Rocco Carabba e il parcheggio in via Vicentini.

Tra gli altri appuntamenti, che si terranno dal 4 al 6 aprile, ricordiamo: la cerimonia di premiazione Premio “AVUS 6 aprile 2009”- quarta edizione, che si terrà il 4 aprile alle ore 11.00 presso l’Aula Magna Gran Sasso Science Institute (a cura Ass. Vittime Universitarie Sisma 6 aprile 2009- Università degli Studi dell’Aquila -Gran Sasso Science Institute).

Il 5 aprile dalle ore 10.30 alle 12.30 si terrà la Cerimonia di intitolazione dalla “sala Rapporto” del Comando Provinciale Carabinieri di L’Aquila al Mar. Giampaolo Pace, presso la sede Comando provinciale Carabinieri L’Aquila.

Sempre il 5 aprile alle ore 17,30 a Palazzetto dei Nobili si terrà l’incontro con la rete nazionale dei comitati “Noi non dimentichiamo”.

Il 6 aprile ci sarà la consueta Staffetta commemorativa “Insieme per non dimenticare le vittime del terremoto del 6 aprile 2009”, a cura di  A.S.D. – M.C. Manoppello Sogeda, USACLI, UISP , i comuni di Tornimparte, Poggio Picenze, Lucoli, San Pio delle Camere, San Demetrio dei Vestini, Villa Sant’Angelo, Fossa, L’Aquila e la Provincia dell’Aquila. La staffetta partirà da Castelnuovo, per attraversare i centri di Prata D’Ansidonia, San Demetrio ne’ Vestini, Villa Sant’ Angelo, Fossa, Monticchio e Onna. L’arrivo a L’Aquila è previsto per 12.50 in P.zza Duomo. Gli atleti raggiungeranno poi la Casa dello Studente alle ore 13.00

Sempre il 6 aprile alle ore 11,30 all’Auditorium del Parco del Castello si esibirà la Fanfara della Polizia di Stato, a cura di Ass. Nazionale Polizia di Stato

Nel pomeriggio si terrà la seconda edizione della Corsa non competitiva “Insieme, di corsa per L’Aquila” GdF. Alla manifestazione aderiranno circa mille allievi della Scuola, che partiranno alle ore 15.30, dopo la cerimonia d’apertura dal varco n. 1 della Caserma Ispettori GdF. A piazza D’Armi è prevista l’aggregazione delle associazioni sportive, delle scuole e dei cittadini, che vorranno unirsi. Da qui la corsa ripartirà alle 16.00 percorrendo via XX Settembre, corso Federico II e piazza Duomo.

 

 

X