IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio: grande 3-1 sull’Albalonga

Una delle migliori partite dell’anno per L’Aquila Calcio, purtroppo a porte chiuse: reti di Minincleri, Pupeschi e Valenti. Non serve a nulla il goal di Gurma.

di Claudia Giannone

Sicuramente una delle migliori partite del campionato per L’Aquila, se non la migliore, fatta da grinta, forza e sofferenza. Unico rammarico: il match giocato a porte chiuse, in seguito alla decisione della Lega giunta in settimana.

Undici giocatori contati nella rosa della squadra: Battistini riparte dalla vittoria sul campo del Sansepolcro e, privo degli squalificati Farroni, Arboleda e Nohman, schiera il 4-3-1-2. L’Albalonga lascia in panchina Vaccaro, Corsetti e Pintori.

 Al 6′ minuto, primo brivido per L’Aquila: Cruz di tacco per La Terra che, chiuso dal lato della porta, spara alto nel settore ospiti. Risposta aquilana un minuto dopo, con Valenti che da solo in area cerca di accentrarsi, ma Faiella respinge il suo tentativo e nessuno ribatte in porta.

14′, lancio lungo per Valenti, che rientra e aggancia il pallone, ma il suo tiro termina fuori. Ancora lui, due minuti dopo, cerca il vantaggio con una gran botta respinta dall’estremo difensore avversario. Al 18′, su cross di Pietrantonio, è Minincleri a provarci, ma la palla, questa volta, viene deviata in angolo.

 Niente da annotare fino al 33′ minuto: sponda di Minincleri, Ranelli riceve palla e dalla grande distanza tenta di violare la porta di Faiella, ma la sfera termina di un soffio a lato. Quattro minuti più tardi, cross di Pietrantonio, Minincleri stoppa il pallone in area, si gira ma colpisce troppo lentamente. Facile per il numero uno dell’Albalonga.

 Al 39′, però, gli sforzi dell’Aquila vengono ripagati: punizione battuta da Minincleri, palla che colpisce il palo interno e termina nella rete, regalando ai rossoblù il meritato vantaggio. Duplice fischio, senza recupero, e squadre negli spogliatoi.

 È ad inizio secondo tempo che arriva il raddoppio de L’Aquila: angolo battuto da Valenti al 48′, palla che percorre indisturbata l’area e arriva sui piedi di Pupeschi, che segna il suo secondo goal in maglia rossoblù. Trascorre un solo minuto e questa volta è Valenti a riprovarci, ma il suo ottimo tentativo si stampa sulla traversa.

 56′, torna in avanti l’Albalonga con un’occasione pericolosa sui piedi di Cruz: il numero dieci ci prova di testa, ma il tentativo non è dei migliori e Salvetti blocca. Tre minuti dopo, nuovo colpo di testa, questa volta di La Terra su cross di Corsetti, stesso esito. Il risultato non cambia.

 L’Aquila non si tira indietro: al 60′, Valenti per Minincleri, che sul fronte opposto trova Steri, ma il suo tiro si allarga troppo e non trova la porta. Ma per Valenti la gloria arriva al 67′: grandissimo sinistro a giro dalla distanza che termina in porta per il 3-0 rossoblù.

L’Albalonga riesce ad accorciare le distanze al 75′: gran botta dalla distanza di La Terra, sugli sviluppi di un angolo, che colpisce la traversa, si fa trovare pronto Gurma che spinge in porta. Probabile posizione di fuorigioco. È ancora lui, all’85’, a ricevere palla davanti alla porta: tiro a botta sicura deviato da Salvetti sulla traversa. Pericolo scampato. Nuova possibilità, appena un minuto dopo: Albanese per Magliocchetti, che spara sul portiere rossoblù, che devia in angolo.

 L’AQUILA CALCIO: Salvetti, Pupeschi, Pietrantonio, Steri, Pepe (1′ st Esposito), Gagliardini, Minincleri, Ranelli, Sieno (45′ st Carice), Valenti (31′ st Russo), Diktevicius. A disp.: Rosano, Tortorici, Rovo, Sbarzella, Ruggini, Peluso. All. Pierfrancesco Battistini.

 ALBALONGA: Faiella, Albanese, Succi, Traditi (7′ st Corsetti), Martinelli, Panini, La Terra, Giannone (26′ st Vaccaro), Gurma, Cruz (25′ st Pintori), Magliocchetti. A disp.: Galluccio, Tamburlani, Tomassetti, Bernardi, De Santis, Trincia. All. Roberto Chiappara.

ARBITRO: Mario Davide Arace (Lugo di Romagna).

ASSISTENTI: Pierangelo Pellegrini (Barletta), Diego Di Tondo (Barletta).

AMMONITI: Martinelli, Gagliardini, Albanese, Diktevicius.

ANGOLI: 6-4.

X