Le giostre tornano all’ex Italtel

di Andrea Giallonardo
Il luna park sarà allestito nel piazzale dell’ex Italtel, come accaduto negli anni passati.
Questa è stata la decisione del sindaco Cialente dopo le polemiche di questi giorni.
Furgoni, auto, giostre e addetti ai lavori hanno occupato l’area verde di Piazza D’Armi fino a ieri suscitando innumerevoli segnalazioni alla redazione  del Capoluogo.

Dietro questa querelle, nata tra la decisione del Comune e le società sportive, si nasconde un problema di fondo. Lo ha spiegato chiaramente l’assessore Maurizio Capri ai microfoni del Capoluogo:

“La decisione di spostare le giostre è stata presa a seguito delle vibranti proteste, tuttavia mi sento in dovere di sottolineare che tutto era stato fatto secondo le regole e che i giostrai avevano tutto il diritto di stabilirsi in Piazza D’Armi. Il Comune non ha un piano organizzativo e se non si provvederà questi problemi si ripresenteranno in futuro. Occorre decidere una volta per tutte in quale zona della nostra città possono essere collocate giostre e strutture simili. Questa Città deve interrogarsi se si può andare avanti così. Ciascuno difende lo spazio concesso come se fosse suo, si sta perdendo il concetto di bene comune”.