IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Il Cotugno scende in piazza

I ragazzi del Cotugno decidono di scendere in piazza per fare chiarezza sulla situazione che ha colpito l’Istituto Cotugno.

Dopo l’inagibilità del Liceo in Via Leonardo Da Vinci, a causa delle scosse di terremoto avvenute a Montereale il precedente 18 gennaio, gli studenti del Liceo in questione sono stati costretti a trasferirsi “in una situazione difficilissima” a Colle Sapone presso l’Istituto tecnico Industriale Statale Amedeo di Savoia (ITIS) facendo turni pomeridiani penalizzandoli nello studio, nelle attività didattiche ed extrascolastiche, nonché quelli impegnati nel progetto di alternanza scuola lavoro.

«La Provincia durante trenta giorni avrebbe dovuto andare a fondo al problema che ha messo a disagio studenti e famiglie per riprendere le attività didattiche di mattina». Le indagini  sulla vulnerabilità sismica della scuola sono proseguite e sono state estese a tutti gli altri edifici.

Poco o nulla è stato fatto in tutto questo tempo e non c’è stata risposta da parte delle Istituzioni. Per questo i ragazzi hanno voluto far sentire la propria voce scendendo in piazza per fare chiarezza sulla situazione.

La situazione del Cotugno è da tenere sotto controllo sia per l’anno scolastico in corso, sia per la ripresa delle lezioni a settembre.

«Chiediamo a genitori e insegnanti del Cotugno di essere con noi, e facciamo appello alla solidarietà di tutta la cittadinanza affinché ci sia accanto in una battaglia per il diritto allo studio e alla sicurezza, problema che oggi in città ci riguarda tutti»

Il corteo avrà luogo il 10 marzo 2017 ore 15:30 da Colle Sapone per poi concludersi alle ore 17 al piazzale dell’auditorium del Castello. (Alberto di Muzio)

X