L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Diego Fusaro incanta la città

di Andrea Giallonardo

Il noto saggista Diego Fusaro è stato ospite a L’Aquila nel pomeriggio di venerdì 17. Giunto in città su invito dell’associazione Azimut ha incontrato i cittadini presso il Palazzetto dei Nobili.

Fusaro ha proposto al folto pubblico una lettura dei fenomeni storici basata sui mezzi concettuali forniti dalla filosofia. Lo studioso ha incentrato la sua analisi sulle vicende storiche di portata mondiale che stiamo vivendo in questi anni.

Diego Fusaro al Palazzetto dei Nobili
Diego Fusaro al Palazzetto dei Nobili

Alla sala gremita Diego Fusaro ha spiegato come le dinamiche alla base del divenire storico tendano ad essere sempre uguali e come su questa consapevolezza tutti noi siamo chiamati ad una seria presa di coscienza che ci spinga ad evitare che errori catastrofici possano ripetersi. Da filosofo esperto Fusaro ha smascherato i doppi fini che si nascondono dietro dialettiche politiche apparentemente opposte sottolineando come lo sdoganamento di alcuni fenomeni di opposizione all’ordine costituito sia condotto in maniera assolutamente strumentale. La stessa idea di Unione Europea, nobile in sé, è stata di fatto realizzata calpestando principi basilari su cui l’Europa stessa ha basato la propria esistenza per secoli.

Diego Fusaro al Palazzetto dei Nobili

Con l’organizzazione di questo incontro l’associazione Azimut ha fornito un notevole contributo alla rinascita spirituale della nostra città, Alessandro Maccarone, vicepresidente dell’associazione, ha espresso ai microfoni de Il Capoluogo la propria soddisfazione:

La presenza del professor Fusaro in città, presso il Palazzetto di Nobili, costituisce uno stimolo a rientrare nel centro storico e, soprattutto, a fare cultura. Dopo un inizio tormentato vogliamo contribuire a far sì che il 2017 sia un anno ricco di stimoli culturali per l’intera cittadinanza ai fini di quella ricostruzione immateriale, umana e spirituale, che è importante tanto quanto quella dei palazzi. In tal senso Azimut è in prima linea da quattro anni promuovendo iniziative benefiche, sportive e culturali; nessuna contingenza deve frenare le iniziative di rinascita intellettuale.

Anche il professor Fusaro ha espresso parole di incoraggiamento ai fini di una ricostruzione materiale ed umana della nostra città

Con la filosofia si mette in discussione il discorso dominante, ossia tutto ciò che dall’alto viene raccontato alle persone spesso con finalità strumentali. Questo vale a livello macroscopico come a livello locale,nel caso di l’Aquila è importante che i cittadini attivino un filtro interiore che permetta loro di metabolizzare in maniera consapevole ciò che le autorità raccontano loro. L’Aquila ha la possibilità di diventare la capitale italiana della ripartenza materiale e spirituale.

X