L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Bollywood sbarca sul Gran Sasso

Il cinema indiano, quello dei colori forti, delle scenografie esotiche ma soprattutto della musica e della danza sbarca sul Gran Sasso. 

A darne notizia Sonia Fiucci e Federico Vittorini, nel corso dell’incontro organizzato ieri dalle Associazioni L’Aquila e Gran Sasso Film Commission, L’Idea di Cleves e Abruzzo Movie con i Sindaci del Gran Sasso per parlare di promozione turistica e di rafforzamento della Film Commission.

Due giorni di riprese in varie location sopra il Gran Sasso, da Rocca Calascio a Capestrano, da Caporciano a Bominaco, ad opera di una produzione indiana che si è rivolta alla Film Commission L’Aquila e Gran Sasso per organizzare le proprie riprese in terra abruzzese. Principesse orientali e centurioni romani hanno popolato le nostre montagne in un clima decisamente bollywoodiano, a testimonianza del fascino e dell’appeal che le nostre montagne hanno sempre avuto, da Lady Hawke a Lo chiamavano Trinità, da Fratello Sole Sorella Luna di Franco Zeffirelli fino alle ultime suggestioni indiane.

“La Film Commission è attiva, operativa e, tra molti sforzi e poco sostegno, sta riuscendo ad attrarre le produzioni a venire a L’Aquila; in attesa che una Film Commission regionale prenda il via seguendo la rotta indicata nella proposta di legge regionale Pietrucci a L’Aquila, per una volta, non si resta a guardare.” commentano le associazioni.

I Sindaci presenti hanno confermato la loro adesione al progetto L’Aquila e Gran Sasso Film Commission (progetto che, per la sua ambizione ad unire, ha ricevuto il sostegno dello stesso Consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci e della Senatrice Stefania Pezzopane), assicurando la partecipazione dei propri Comuni e la disponibilità a collaborare fattivamente per tutto il progetto presentato, ovvero anche per il discorso “Promozione turistica attraverso il Festival del Gran Sasso”. Le Amministrazioni comunali e le Pro Loco aderirebbero formalmente al Festival del Gran Sasso, lavorando per una promozione unitaria degli eventi estivi del 2017: un solo grande cartellone per far conoscere il Gran Sasso anche fuori Regione, tutti insieme per ricordare che questa Montagna è viva e vuole poter continuare a vivere.

X