IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Regione, un meccanismo di controllo sul suo operato

Un meccanismo di controllo sull’operato della Regione Abruzzo e sul rispetto degli impegni presi dall’Ente all’interno dei Consiglio Regionale è oggi possibile grazie ad un emendamento del M5S approvato nel corso della commissione per il regolamento.

«La Giunta oggi più che mai dovrà assumersi le sue responsabilità – commentano Riccardo Mercante, Vice Presidente della Giunta per il regolamento e Pietro Smargiassi, primo firmatario del progetto – l’emendamento che ha proposto il M5S prevede, infatti, l’obbligo, da parte del Presidente della Giunta o di un Assessore delegato, di aggiornare costantemente il Consiglio sulle azioni realizzate rispetto agli impegni presi con l’approvazione delle risoluzioni consiliari. In questo modo – continuano – sarà possibile verificare ed assicurare che venga data concreta attuazione ai documenti votati ed approvati in sede di consiglio e che non rimangano lettera morta come troppo spesso accade a causa, appunto, del mancato controllo».

La modifica nello specifico si attua nell’articolo 158 dell’ obbligo di rendicontazione riguardo le risoluzioni approvate.

“Oltre a ridare dignità allo strumento della risoluzione” continua Smargiassi “questa modifica del regolamento rappresenta un passo ulteriore di avvicinamento delle istituzioni verso i cittadini, obiettivo primo che il M5S si è proposto sin dall’inizio della sua entrata in consiglio regionale”.

X