Quantcast

Sassa, emergenza aggressioni cani senza guinzaglio

Più informazioni su

Un uomo, una donna , una bambina e un meticcio sono stati aggrediti da cani “aggressivi” lasciati liberi, senza guinzaglio.

Accade a Sassa, nel paese e nel villaggio map.

I residenti sono terrorizzati.

La denuncia arriva a [i]Il Capoluogo.it[/i] da Claudio Robimarga, vittima insieme a sua moglie e al suo cane di diverse aggressioni.

L’uomo è costretto a girare con [i]spray al peperoncino[/i] a portata di mano, che sfodera all’occorrenza alla vista del cane “cattivo”.

Il suo piccolo meticcio in uno degli spiacevoli incontri ha riportato ferite a cui son seguiti interventi chirurgici.

Vittime anche una donna e una bambina di 8 anni, quest’ultima oltre a varie ferite causate dall’aggressione è sottoposta a cure psicologiche per il grande terrore provato. In questo caso è in atto un procedimento presso la procura.

I residenti in questione chiedono aiuto, perché non riescono proprio a trovare una soluzione vista l’indifferenza dei proprietari dei cani “aggressivi”.

«Ho paura ad uscire di casa, ho paura di fare una passeggiata – racconta la mamma della bambina aggredita – ci hanno tolto la libertà!»

fm

try {

rtgx._updatePlacement({"placement":"rtgx_undercontent"});

} catch (e) {}

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Più informazioni su