Assicurazioni truffate, Polstrada di Pratola Peligna sgomina ‘setta’

Tredici persone residenti nelle province di Caserta, Napoli e Salerno sono state denunciate dalla polstrada di Pratola Peligna (L'Aquila) con l' accusa di falsità in autorizzazioni amministrative e truffa aggravata ai danni dello Stato e nei confronti di una società di assicurazioni.

L'inchiesta è partita a seguito di una denuncia presentata dal titolare di un'agenzia di assicurazione con sede a Isernia e con una sub-agenzia a Sulmona.

E proprio nella sede sulmonese sarebbero state stipulate le polizze finite nel mirino della polizia stradale di Pratola Peligna.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

In tutto sedici contratti di assicurazione per altrettanti veicoli che dalla documentazione fornita all'agente sulmonese, apparivano di proprietà di un'associazione culturale (Onlus), con sede ad Avezzano. In particolare, i promotori della truffa, celandosi dietro la predetta associazione, avevano prodotto carte di circolazione e fogli di circolazione provvisori falsificati, facendo così apparire il trasferimento della proprietà dei veicoli a favore dall'associazione stessa. In questo modo riuscivano ad assicurare le loro automobili ad un costo inferiore del 50% rispetto a quello che avrebbero dovuto pagare, dichiarando la residenza reale.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});