Quantcast

La Gran Sasso Rugby blinda Guardiano

Alla vigilia dell'ultima partita in casa contro il Prato Sesto, la Gran Sasso Rugby pensa al futuro e blinda il giovane trequarti, classe 1993, Alessio Guardiano.

«Ha dimostrato di essere all'altezza della categoria - dichiara il direttore sportivo Pierfrancesco Anibaldi - e soprattutto è stato in grado di adattarsi, nel migliore dei modi, a qualsiasi tipo di scelta tecnica». Una riconferma importante per la tranquillità del gruppo, che ha dato la possibilità all'atleta di origine romana, fresco di convocazione con la nazionale di rugby a 13, di adattarsi perfettamente al tessuto sociale e sportivo di una città che, ancora oggi, fa fatica a ripartire, dopo il sisma del 2009.

«Mi trovo benissimo - sostiene Guardiano - sia con i miei compagni di squadra sia con la società, il mio impegno sarà sempre di qualità, in linea con gli obiettivi, sempre molto ambiziosi, della dirigenza».

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Appuntamento per tutti i tifosi domenica 26 aprile sul campo di Villa Sant'Angelo, dove i grigiorossi affronteranno il Prato alle ore 15.30, a seguire il terzo tempo offerto dalla società a tutti i partecipanti all'evento.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});