Elezioni provinciali, Fi presenta lista

E' stata presentata dal segretario organizzativo provinciale di Forza Italia Antonio Morgante la lista dei candidati consigliere provinciale e la candidatura a presidente per le prossime elezioni del 2 maggio. Con «140 firme di sottoscrittori amministratori, a fronte delle 58 necessarie», si legge in una nota, concorreranno in dieci alla carica di consigliere.

Per l'elezione alla carica di presidente il partito ha scelto il consigliere provinciale uscente e vicesindaco di Navelli Paolo Federico con «200 sottoscrittori amministratori a fronte dei 174 previsti». L'altro possibile candidato, il giovane sindaco di Castellafiume Domenico Mariani, coordinerà la prossima campagna elettorale e avrà responsabilità specifiche attinenti al ruolo dei sindaci dell'intera provincia nelle relazioni con il partito.

«Ci apprestiamo con energia e determinazione ad affrontare le prossime elezioni della provincia dell'Aquila - dichiara il presidente regionale di Fi Nazario Pagano - considerata la eccezionale prova che il partito ha dato con l'operazione di presentazione delle candidature. Consiglieri provinciali uscenti, sindaci e altri amministratori locali, coordinati in modo encomiabile dai dirigenti locali, hanno dato incontestabile prova di vitalità e forza. Auguro a Paolo Federico l'importante risultato che tutti noi ci aspettiamo e ringrazio il sindaco Mariani per la responsabilità dimostrata nel condividere serenamente la candidatura a presidente. Sono sicuro che Domenico Mariani sarà il giusto tramite tra il partito e i sindaci nell'incarico che andrà a ricoprire».

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

«Ho accettato con orgoglio la scelta unanime del partito della Provincia dell'Aquila e affronterò con energia e responsabilità la sfida - commenta il candidato alla presidenza Paolo Federico - e ringrazio il collega Domenico Mariani per aver condiviso anche lui la scelta e gli auguro buon lavoro per il nuovo incarico di partito, ove c'è grande necessità di rinnovamento e cambiamento».

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});