IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Terremoto1915, ‘Un’ansia di pace’

di Lucia Ottavi

La Cattedrale dei Marsi, domenica 12 aprile, alle ore 16:30, ospiterà un “Concerto per la Pace”.

La manifestazione, organizzata dal comitato promotore del centenario del terremoto della Marsica, è incentrata su un’opera dal titolo “Un’ansia di pace”, per grande orchestra, coro e voce recitante, che la compositrice avezzanese Ada Gentile ha scritto nel 2008.

Si tratta di una composizione poetica che si articola in tre movimenti: “Nella memoria un giorno”, “Nuda voce t’ascolto” e “In me si fa sera”. L’intera opera gravita prevalentemente su sonorità molto rarefatte, di grande impatto emotivo, che permettono all’ascoltatore di concentrarsi intorno agli interventi della voce narrante, incentrati sulla solitudine dell’uomo e sulla ricerca sistematica della pace.

La seconda parte del concerto vedrà poi l’esecuzione di alcuni brani della “Messa di Requiem” di W.A.Mozart (Dies irae, Rex Tremendae, Confutatis e Lacrimosa), ad opera dell’Orchestra Giovanile di Roma, composta da cinquanta eccellenti musicisti tra i 14 ed i 22 anni, dei Cori “Ars Nova” di Roma e “Città di Piero” di Sansepolcro diretti dal Maestro Vincenzo Di Benedetto e della voce recitante di Alessandro Quasimodo, figlio del Premio Nobel.

[url”Torna alla Home Targatoaz.it”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X