IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

L’Aquila Calcio, Zavettieri: “Partita a rischio”

Più informazioni su

di Claudia Giannone

Tre vittorie consecutive, cinque partite in cui la squadra è apparsa rinnovata, nonostante la sconfitta contro la Spal, una speranza forse ritrovata: mister Zavettieri volta pagina e si prepara ad affrontare l’interminabile trasferta di Savona.

«È una partita a rischio per noi: loro sono in un ottimo momento di forma. Hanno trovato un’ottima identità con il nuovo mister e vengono da quattro risultati utili consecutivi. Sicuramente ci aspetta una gara difficilissima, ma voglio che la squadra ripeta la prestazione delle ultime partite, soprattutto dal punto di vista della motivazione. Dobbiamo essere bravi ad approcciare all’incontro».

«Dobbiamo andare a Savona – ha proseguito il tecnico – per cercare di prendere più punti possibile: siamo scarichi dal punto di vista fisico e mentale, è la nona partita in circa trentaquattro giorni. Dobbiamo fare una grande partita: ho fiducia nei ragazzi, però allo stesso tempo non mi fido del fatto che la testa non è libera al momento».

Dopo mesi in cui ha rappresentato uno dei punti più contrastanti, Pacilli resterà fuori per problemi intestinali. De Francesco out per squalifica, mentre Maccarrone ha recuperato, ma per una scelta tecnica è stato comunque lasciato a riposo. L’Aquila, intanto, recupera Del Pinto e nella lista dei convocati torna a farsi vedere Vella.

Un momento buono per la compagine, che non ha nessuna intenzione di compiere passi falsi, soprattutto sulla scia di un entusiasmo che potrebbe portarla a cadere di nuovo: giusto godere di un frangente felice della stagione, giusto comprendere che, con i metodi adeguati, lo schema che più si addice alla squadra e una possibilità che ora più che mai potrebbe essere presa in considerazione, le capacità ci sono e si stanno notando attraverso i risultati, ma senza volare troppo. Piedi ben saldi a terra, il campionato non è terminato e i conti saranno fatti solo alla fine.

Nota positiva: il pubbico ci sarà. Il gruppo organizzato, che ha deciso di non entrare nelle partite casalinghe, ha però confermato attraverso l’ormai noto comunicato stampa che seguirà comunque la squadra nelle trasferte rimaste. Una magra consolazione, per una squadra che in parte sta ritrovando se stessa.

«Le sensazioni sono buone – ha concluso il mister, con un quadro generale sulla situazione e le indicazioni per il futuro – da Pisa abbiamo trovato una quadratura importante. Dobbiamo centellinare le energie fino al giorno della partita e dare tutto per l’intero incontro. Quello che mi rende felice è che i ragazzi diano tutto e onorino la maglia, per regalare ancora soddisfazioni ai tifosi».

Più informazioni su

X