IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Il futuro dell’ex Zuccherificio, risoluzione in Consiglio

«Ho depositato una risoluzione urgente sulla riconversione dell’ex stabilimento Sadam Zuccherificio di Celano, da discutere nel prossimo Consiglio regionale».

A dirlo è il Presidente della Commissione “Agricoltura, Sviluppo economico e Attività produttive”, Lorenzo Berardinetti. «Con la risoluzione chiedo al Presidente D’Alfonso, di sostenere presso il Prefetto dell’Aquila, Francesco Alecci, in qualità di Commissario ad acta per la riconversione dell’ex stabilimento Sadam, il parere negativo alla realizzazione dell’impianto Powercrop. Tre sono le determinanti motivazioni alla base del documento politico – precisa Berardinetti – La prima, relativa all’esito negativo espresso dalla Conferenza di Servizio del 24 marzo scorso, in particolare in riferimento al contrasto dell’impianto con il Piano Regionale di Tutela e qualità dell’aria».

«La seconda, attiene al mancato rispetto dell’accordo di riconversione produttiva dell’ex zuccherificio di Celano del 2007, che prevedeva anche la realizzazione di un centro di trasformazione orticola. La terza motivazione attiene all’incompatibilità della centrale con la naturale vocazione agricola del territorio e ai danni che produrrebbe alle eccellenze dei prodotti del Fucino. Al contempo e con la massima urgenza – prosegue il Presidente della Commissione Agricoltura – occorre adottare tutte le misure necessarie per salvaguardare i livelli occupazionali, ancora attivi, nell’ex zuccherificio di Celano, con progetti legati allo sviluppo delle bonifiche del Fucino e dell’agroindustria. Già da consigliere provinciale, nel maggio 2011, dopo mesi di audizioni nella Commissione Ambiente, avevo promosso una iniziativa che prospettava il raggiungimento di tali obiettivi, ovvero tutela dei lavoratori e dell’ambiente. Ora, da Consigliere regionale, auspico che questo documento venga condiviso dai miei colleghi, in particolare da quelli marsicani. Sono certo, anche di trovare il pieno appoggio del Presidente D’Alfonso, che ha da sempre a cuore, le problematiche ambientali e lavorative riguardanti l’Abruzzo e la Marsica. In un frangente così delicato, il presidente della Giunta – conclude Berardinetti – presterà sicuramente, la massima attenzione, alla delicata situazione venutasi a creare per i dipendenti, adottando adeguate progettualità, coerenti ed innovative, nell’ambito della programmazione regionale ed europea per lo sviluppo ambientale e delle qualità del territorio e delle produzioni agricole».

[url”Torna alla Home Targatoaz.it”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X