IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

L’Aquila per i giovani musicisti

L’Associazione Culturale Urania, presieduta da Maria Manganaro, ha presentato stamani in Comune, la terza edizione del Concorso Nazionale per giovani musicisti, patrocinato dal Comune dell’Aquila, che si terrà in città dal 20 al 25 aprile prossimi.

Il concorso è aperto ai musicisti fino ai 35 anni d’età, provenienti dall’Italia e dall’estero e che, come tradizione vuole, si “sfideranno” secondo le loro specifiche capacità tecniche ed artistiche, eseguendo brani classici.

«Nelle scorse due edizioni, abbiamo avuto tantissimi iscritti – ha dichiarato la presidente Manganaro – e tutti di altissimo livello, pur se giovanissimi. Anche quest’anno ci sono pervenute già molte domande e attendiamo, pertanto, una grande adesione in linea con le precedenti edizioni»

Le iscrizioni sono ancora aperte e la domanda di partecipazione potrà essere inoltrata entro il 31 marzo, via email, all’indirizzo [url”associazioneurania@libera.it”]associazioneurania@libera.it[/url].

Ulteriori informazioni sul regolamento, le sezioni, le categorie, le modalità di partecipazione, le prove e le commissioni giudicatrici, le graduatorie ed i premi sono disponibili sul sito www.mariamanganaro.it.

Le selezioni si svolgeranno presso le aule del Conservatorio di Musica Alfredo Casella, in Via Francesco Savini, dove si svolgerà anche la serata conclusiva.

«Ringrazio particolarmente il direttore del Conservatorio, Maestro Giandomenico Piermarini – ha concluso la Manganaro – per la disponibilità sia della struttura del Conservatorio e del suo prestigioso Auditorium, che dei docenti stessi».

«Una bellissima iniziativa – ha dichiarato l’Assessore Lelio De Santis – che conferma non solo la passione e la dedizione dei fratelli Manganaro e della loro Associazione per la musica e per la sua diffusione, ma anche l’interesse dei giovani per questo genere di eventi che contribuisce ad alimentare

la vocazione culturale della nostra città».

Alla conferenza stampa era presente anche Donato Manganaro, vice Presidente dell’Associazione Culturale Urania.

X