IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

6 studenti aquilani ‘inventano’ viale della Croce Rossa

Si terrà venerdì 27 marzo, dalle ore 15, nelle strutture ex-Optimes, la presentazione finale e la premiazione dei migliori progetti ideati dagli studenti nell’ambito di “Neptun project. The Croce Rossa avenue in L’Aquila: a themed path between the historic city and the suburbs” (Progetto Nettuno. Viale della Croce Rossa a L’Aquila: un percorso a tema tra la città storica e la periferia), un concorso di idee internazionale riservato agli studenti di ingegneria edile e architettura, organizzato dall’Università degli studi dell’Aquila, facoltà di Ingegneria, insieme alla NHL University of applied science olandese, la Aalto University di Helsinky in Finlandia e la francese IUT de Bethune, in chiusura dell’edizione 2014/2015.

Alla premiazione seguiranno i saluti del Rettore dell’Università degli studi dell’Aquila Paola Inverardi.

Dalle ore 20:00 in poi, dopo una cena di saluti per i 24 studenti arrivati a L’Aquila da tutta Europa per prendere parte a questo concorso, ogni team presenterà un video che racconta l’attività svolta in questi mesi di lavoro di gruppo, quindi una seconda giuria, composta da Suvi Ahapelto, Federico D’Ascanio, Donato Di Ludovico, Amedeo Gregori, Mikko Martikka, Dominique Saintive e Bart Jan Van den Brink premierà il lavoro di presentazione ritenuto più valido.

Il “Neptun project”, coordinato dal professor Amedeo Gregori, è un concorso di idee che offre l’opportunità a 6 studenti nel pieno della loro carriera accademica, di studiare, realizzare e proporre in ambito multiculturale (gruppi di lavoro formati da studenti di tutte le università partecipanti al “Circolo”) e multidisciplinare (gruppi di lavoro formato da studenti di Ingegneria, Scienze Ambientali ed Economia), concreti progetti di modifica e di gestione del territorio, ad una giuria di esperti spetterà quindi il compito di selezionare e premiare il progetto ritenuto più valido ed applicabile sul nostro territorio. L’edizione di quest’anno si concentra sulla riqualificazione di un’area di viale della Croce Rossa a L’Aquila.

A comporre la giuria ci saranno Romolo Continenza, dell’Università dell’Aquila, il Consigliere comunale Tonino de Paolis e Paolo Tella, presidente del Consorzio di imprese per la ricostruzione L’Aquila 2009, in veste di Consigliere del Polo di Innovazione per l’Edilizia Sostenibile della Regione Abruzzo.

Sono 6 gli studenti dell’università dell’Aquila in gara, selezionati nei mesi scorsi dai professori della Facoltà di Ingegneria, in base ai propri meriti accademici e al rendimento universitario: Deborah Di Sante, Maurizio di Ferdinando, Alba Fagnani, Marzia Carissimi, Anastasia Celli e Gioia Martellaccio hanno lavorato in sei distinti team multiculturali ed internazionali assieme ai loro pari delle altre università europee che hanno aderito al concorso.

Una buona occasione che fornisce ad imprese e professionisti interessati la possibilità di valutare idee innovative e studi all’avanguardia, perché diventino soluzioni nuove ed efficaci per l’edilizia sostenibile.

X