IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

L’Aquila Calcio, Mancini: «Debito totalmente ripianato»

Più informazioni su

di Claudia Giannone

«I ragazzi sono stati concentrati, ce l’hanno messa tutta: oggi è stata una battaglia. Io vorrei solo guardare avanti ora: guardare indietro significherebbe provare amarezza. Abbiamo passato un periodo di calo e ora abbiamo ritrovato il ritmo: i due giorni di stop per neve hanno interrotto il nostro trend e ci hanno costretto ad un tour de force. Teniamo ad andare ai play off: potevamo sperare di più, ma ci accontentiamo».

Amarezza dinanzi ad una curva vuota, in seguito alla decisione degli ultras. «Dispiace tantissimo vedere la curva vuota, si è sentita la mancanza dei tifosi. Loro sono la voce dello stadio, è stato un po’ triste vedere il “Fattori” diverso da quello di sempre. Non sono tantissimi, ma fanno veramente tanto».

Per quanto riguarda la questione societaria, molti sono i punti spiegati dal vice presidente rossoblù, che apre la strada all’entrata del nuovo socio ed illustra quelli che saranno i movimenti. «L’Aquila è una società sana a cui vogliamo bene, che andrà sempre avanti. Qualsiasi saranno le novità, non cambieranno nulla, ma daranno più forza. Oggi abbiamo conosciuto una persona molto seria – ha affermando, celando il nome che ormai viene citato maggiormente all’interno dell’ambiente aquilano, quello dell’imprenditor Vecchio – che vuole entrare per essere uno di noi e per dare il suo contributo. Intanto, abbiamo ripianato totalmente il debito: ci saremmo riusciti anche senza questa entrata».

«Il nuovo imprenditore – ha proseguito – che sarà sicuramente ben voluto a L’Aquila, prenderà il 20-25% delle quote. Per il resto, le quote storiche rimarranno invariate, come quelle di Mililli, Brunamonti, Cipriani e Baldassarre. Mentre per la quantità dei soci storici resteremo sempre allo stesso modo, abbiamo dovuto trovare delle sostituzioni per coloro che si sono tirati indietro».

Più informazioni su

X