IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

M5s: «D’Alfonso rinunci a prescrizione»

«Al presidente D’Alfonso chiediamo di rinunciare alla prescrizione e di andare a processo perché, se la sua onestà è reale, ha la straordinaria possibilità di poterla dimostrare in sede di processo». Lo dice in una nota il M5S Abruzzo.

«La Procura della Corte d’Appello chiede l’assoluzione di Luciano D’Alfonso, ribaltando il parere della Procura di Pescara. La richiesta del Procuratore Generale preannuncia una probabile assoluzione. Abbiamo fiducia nella magistratura e non contestiamo il suo operato, ma i cittadini hanno bisogno di limpidezza, maggiormente da chi li governa».

«A salvare D’Alfonso – prosegue la nota del M5S Abruzzo – sarà ancora una volta la prescrizione, un salvataggio da reati gravissimi per un Presidente di Regione: corruzione e truffa. Il Movimento Cinque stelle ha fatto dell’onestà una ragione di vita, non solo politica. Luciano D’Alfonso sembrerebbe già prescritto per finanziamento illecito ai partiti. Per il processo Mare Monti, tra rinvii e slittamenti, la prescrizione probabilmente sarà ancora una volta l’arma vincente di chi sostiene, con veemenza ed orgoglio, l’assoluta estraneità ai fatti in aula di Consiglio».

«Quello che chiediamo al Presidente – continuano i penta stellati – è di fare un grande gesto verso quella coerenza e quella solidità intellettuale che spesso ha usato per presentarsi ai cittadini. Venire assolto per prescrizione è come festeggiare la vittoria di una partita che non si è mai giocata e che si è vinta a tavolino per assenza dell’avversario. Dal Governatore D’Abruzzo i cittadini si aspettano ben altro. Si aspettano che scenda in campo e combatta. Se ha il fiato per correre, se ha la forza di lottare e se l’avversario, come spesso lui stesso sostiene, è debole, non avrà alcun problema a vincere la sua partita».

X