IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Consiglio comunale, ripartono i lavori

Il Consiglio comunale ha approvato, all’unanimità dei presenti, la proposta deliberativa riguardante il riconoscimento di un debito fuori bilancio in favore della [i]“Cooperativa XXIV Luglio”[/i], in riferimento a un contenzioso pregresso, per complessivi circa 20mila euro.

Via libera dell’assemblea anche alla parziale modifica del Regolamento per la monetizzazione sostitutiva della cessione delle aree per opere di urbanizzazione primaria e secondaria.

Sulla base di tale modifica al testo regolamentare sarà possibile fare ricorso alla procedura di monetizzazione solo se le relative istanze sono pervenute antecedentemente al 3 settembre 2013, ossia alla data di sottoscrizione, da parte del sindaco dell’Aquila e del presidente della Provincia, del Protocollo di intesa avente ad oggetto tutte le varianti al Piano regolatore generale, per la definizione urbanistica delle aree assoggettate a vincoli espropriativi decaduti.

Nel documento, infatti, con specifico riferimento al dimensionamento della dotazione di standard urbanistici del Prg, le parti hanno concordato che «tale sostanziale riduzione e gli esiti specifici della Variante di salvaguardia per la concessione perequativa degli standard urbanistici escludono, per il futuro, qualsiasi ricorso a procedimenti di monetizzazione sostitutiva delle stesse aree a standard».

La proposta deliberativa, presentata dall’assessore alla Pianificazione Pietro Di Stefano, è stata accolta all’unanimità.

Il Consiglio ha approvato, sempre all’unanimità, il Regolamento comunale per la concessione di benefici economici “una tantum”, in favore di nuclei familiari o persone sole con fragilità sociali. Il documento, illustrato in Aula dall’assessore alle Politiche sociali Emanuela Di Giovambattista, disciplina l’accesso al contributo, individuando i requisiti di ammissione. In particolare, possono usufruire di tali interventi di sostegno economico i cittadini italiani o comunitari, ovvero i cittadini extracomunitari che siano in possesso del permesso di soggiorno di lunga durata, residenti nel Comune dell’Aquila da almeno 6 mesi, che non abbiano compiuto i 65 anni di età e con reddito Isee non superiore a 6mila euro annui. Possono accedere al contributo nuclei familiari o monogenitoriali con figli a carico, coppie senza figli e persone sole in condizioni di povertà.

È stato licenziato all’unanimità, sempre su proposta deliberativa dell’assessore Di Giovambattista, che detiene anche la delega al Diritto allo Studio, il Regolamento che disciplina il trasporto scolastico per gli alunni delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado del Comune dell’Aquila, definendo i requisiti per l’accesso al servizio, le modalità di presentazione delle relative domande, gli obblighi a carico dei conducenti e le tariffe per il trasporto.

Il Consiglio ha ratificato altresì l’accordo di amicizia con la città cinese di Chouzou, al fine, come si legge nel documento, «di stabilire una collaborazione al fine di realizzare eventi culturali, promuovere progetti di scambio nei settori economico, turistico e agroalimentare, nonché di favorire contatti tra medie e piccole imprese».

L’accordo fa riferimento, inoltre, alla «promozione di contatti fra le rispettive assemblee comunali per l’avvio e lo sviluppo di una collaborazione istituzionale».

Il Consiglio è attualmente sospeso. I lavori riprenderanno alle ore 16 con la votazione dell’istituzione e del Regolamento dei Consigli territoriali di partecipazione.

X