IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Cade acqua dalla finestra e scoppia la rissa

Rissa e lesioni: sono queste le accuse a carico di tre donne di Celano che nel giugno dello scorso anno avrebbero dato vita ad una rissa per un diverbio causato da un getto d’acqua finito in strada mentre venivano lavate alcune finestre.

Il processo è iniziato dinanzi al tribunale di Avezzano con l’escussione dei testi.

Le tre donne se le sarebbero date di santa ragione dopo che una di loro, un’anziana di 74 anni, aveva iniziato a lavare le finestre di casa con un pompa. Il flusso dell’acqua, inevitabilmente, è finito in strada, sollevando le rimostranze di una vicina di casa che ha chiamato i vigili urbani.

All’arrivo degli agenti municipali si è scatenato il putiferio: l’anziana avrebbe aggredito con una scopa la vicina di casa, poi le avrebbe tirato i capelli; nel frattempo sarebbe intervenuta la figlia a darle manforte. I vigili urbani, con qualche difficoltà, sono poi riuscite a separarle.

Per tutte era scattata la denuncia alla Procura della repubblica di Avezzano. Durante la prima udienza un vigile urbano, chiamato a testimoniare, ha dichiarato di non aspettarsi di vedere una scena del genere.

[url”Torna alla Home Targato Az”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X