IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Celano contesa

di Lucia Ottavi

E’ stata una domenica piena di appuntamenti politici quella di ieri nel comune di Celano. Alle ore 17.00, presso l’auditorium “Enrico Fermi”, l’attuale presidente della provincia di L’Aquila Antonio Del Corvo ha annunciato ai cittadini la sua candidatura alle prossime elezioni amministrative e lo ha fatto da solo, dopo lo strappo dal gruppo “Una città d’amare”, creato per le elezioni insieme al sindaco uscente l’onorevole Filippo Piccone e a seguito della separazione dal partito Ncd, per motivi che devono ancora essere definiti.

Alle ore 18.00 poi il club Forza Silvio ha tenuto un importante incontro dal titolo “Guardare avanti”. Presenti gli ex amministratori comunali Cesidio Piperni e Adelio Di Loreto, il segretario del club Guido Piperni ed i big di Forza Italia, Maurizio Gasparri, vice presidente del Senato, la senatrice Paola Pelino, Nazario Pagano, coordinatore regionale di F.I., Emilio Iampieri, consigliere regionale, e ancora Guido Liris, Maurizio Bianchini, i presidenti dei club di F.I. presenti nella Marsica e il sindaco del comune di San Benedetto dei Marsi Quirino D’Orazio.

{{*ExtraImg_235641_ArtImgRight_288x480_}}

Ha moderato l’incontro il vice coordinatore provinciale del partito Gianluca Alfonsi. In una sala gremita, quelli che sono alcuni degli attori principali del centro destra abruzzese ed italiano hanno rivolto ai presenti un invito all’unità, sottolineando il fatto che chi andrà a governare il comune di Celano dovrà stare dalla parte dei cittadini e garantire alla città una presenza h 24.

«Noi non vogliamo sindaci part-time – ha affermato la senatrice Paola Pelino -. Io vengo dalla cultura dell’esempio, le persone che sono qui oggi credono in noi, non possiamo deluderle», ha sottolineato il consigliere regionale di Forza Italia Emilio Iampieri. «A Celano noi di Forza Italia abbiamo tutta la voglia e l’intenzione di essere uniti e di vincere questa battaglia», ha dichiarato il coordinatore regionale del partito Nazario Pagano. «Questo è un comune dove c’è stata una storia importante del centro destra», ha concluso il vice presidente del Senato Maurizio Gasparri. Parole significative quelle pronunciate ieri sera a Celano dagli attori principali del centro destra abruzzese e italiano, parole nate per conquistare nuovamente un elettorato che con il tempo ha preso le dovute distanze dalla politica. «Ridare un nuovo volto alla città di Celano è possibile, basta volerlo con tutte le nostre forze, e noi lo vogliamo», affermano gli ex amministratori comunali Piperni e Di Loreto.

In casa Pd invece c’è chi afferma che si è appena celebrato un matrimonio. Le prossime elezioni amministrative del comune di Celano vedranno, infatti, il partito democratico, il movimento “Io amo Celano” e altre forze civiche e di sinistra uniti per far cambiare verso alla Città. La discussione sulle candidature è ancora all’inizio, ma una cosa è certa, l’unità del partito c’è.

{{*ExtraImg_235639_ArtImgRight_160x160_}}

Secondo le prime indiscrezioni, il PD avrebbe fatto principalmente il nome di una stimata neurologa residente nel comune di Celano Anna Maria Bacchetta, già candidata a consigliere regionale e nella lista dell’attuale segretario regionale del PD Marco Rapino, riscuotendo un ottimo consenso elettorale.

La dottoressa, però, ha ritenuto opportuno lasciare la candidatura ad un altro membro del suo partito, in quanto, si è resa conto che i suoi impegni familiari e professionali, allo stato attuale delle cose, non le avrebbero permesso di poter svolgere il difficile compito di sindaco con la giusta presenza che la carica richiede.

{{*ExtraImg_235640_ArtImgRight_274x184_}}

Il partito democratico di Celano ha poi ha espresso la volontà di candidare a sindaco il suo segretario cittadino Antonello Di Stefano. In settimana avrà luogo un incontro con tutte le forze politiche e civiche che correranno insieme al PD nella prossima tornata elettorale, per discutere insieme del futuro della Città e di chi dovrà governarla, in perfetta sintonia su obiettivi e prospettive per ridare il verso giusto a Celano.

[url”Torna alla Home Targatoaz.it”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X