IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Maltempo, Strada dei Parchi chiede collaborazione

Auto in fila e rallentamenti dalle 17.30 alle 18.40 sull’Autostrada A25 al chilometro 120 carreggiata ovest direzione Roma, fra Pratola Peligna e Cocullo.

Secondo Strada dei Parchi che gestisce l’arteria, «più che la neve è stata l’imprudenza e l’imperizia di due autisti di mezzi pesanti ad aver rischiato di bloccare l’autostrada».

«Intorno alle 17.30 – secondo la ricostruzione di Strada dei Parchi – un camion che ha forzato il blocco previsto per i mezzi pesanti (codice rosso) si è fermato sulla corsia di marcia della A25 per un guasto. Un secondo camion, anch’esso in violazione del blocco, ha tentato invano di superarlo, occupando così anche la corsia di sorpasso. A quel punto si è formata una fila di macchine che viaggiavano lentamente e molti degli automobilisti hanno pensato di provare a montare le catene in autostrada, temendo di andare incontro a un peggioramento della situazione. Anche se non ve ne era la necessità».

Infatti, sottolinea la società, «nonostante dalle 13 tutta l’area sia stata investita da forti nevicate e bufere, le corsie autostradali erano state tenute sgombre dalla neve, sia con l’ intervento degli mezzi spazzaneve della Strada dei Parchi sia con l’uso di sale, che ha impedito la formazione del ghiaccio».

Per raggiungere i due camion in panne, i mezzi di soccorso di Strada dei Parchi, partiti dalla stazione di Pratola Peligna, «hanno dovuto fare una vera e propria gimkana tra le decine di auto ferme sulla corsia di marcia per montare le catene e gli altri mezzi in lenta marcia. I due camion in panne sono stati rimorchiati, così da liberare completamente le corsie autostradali. Grazie anche al prezioso aiuto della Polizia Stradale la circolazione è tornata regolare».

X