IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio: un punto in casa con il Pontedera

di Claudia Giannone

Pari interno per L’Aquila nel primo dei due recuperi degli incontri rinviati per neve: contro il Pontedera, con un primo tempo da sbadigli ed una ripresa al contrario ricca di emozioni, non si riesce a guadagnare più di un punto per riconquistare qualche gradino in classifica. Un incontro da gestire diversamente, un incontro che avrebbe potuto dare di più, soprattutto per la superiorità numerica dei padroni di casa dalla metà della ripresa.

Formazione old school per mister Zavettieri: con la sola eccezione di Carini, in campo per tenere da parte Maccarrone, ma comunque in forma, il resto della compagine riporta ai tempi del periodo precendente al mercato natalizio. Solo nel secondo tempo, tre nuovi acquisti faranno il loro ingresso in campo. Un Perna rispolverato compie forse più magie in un solo incontro che in tutta la stagione trascorsa, con diverse occasioni ed una grinta mai mostrata prima.

Tutto tace per i primi venticinque minuti: nessuna delle due squadre riesce a far senrire la propria voce, anzi, neanche tenta di alzarla più di tanto. Niente azioni importanti, niente avanzamenti di un certo livello che potrebbero portare ad un vero pericolo.

La prima flebile occasione arriva al 26′, con un tiro dai trentacinque metri di Sandomenico che manca di pochissimo la porta; risposta ospite cinque minuti dopo, con l’unica possibilità del primo tempo: Settembrini avanza dalla trequarti, contrastato inutilmente dalla difesa, provando poi con un gran tiro che viene respinto con un miracolo da Zandrini.

Ad un minuto dal termine della prima frazione, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, è Perna a farsi notare, ricevendo un colpo di testa di Carini e girandosi verso la porta: ma ancora una volta, il risultato resta invariato.

Perna protagonista anche dei primi dieci minuti della ripresa: con un palo colpito al 6′ ed un ottimo tiro all’8′ respinto da Anacoura, l’attaccante si nega ancora una volta la gioia del goal. Ma a recuperare per lui, giusto due minuti più tardi, è Mario Pacilli: calcio di punizione conteso con Corapi, che con una finta favorisce il numero dieci aquilano, pronto ad insaccare in rete con un lancio perfetto.

Ma al 18′, ancora una volta i rossoblù vedono i propri sforzi diventare vani: con un ottimo tiro dalla distanza, Galli pareggia i conti e ristabilisce l’equilibrio commettendo, però, un errore irreparabile. La sua esultanza, infatti, rivolta verso il pubblico locale, sciupa totalmente il bellissimo gesto rappresentato dal goal: il giocatore, tra le risposte infuriate dei tifosi aquilani, vede il direttore di gara avanzare verso di lui, estraendo un cartellino rosso destinato a spedirlo negli spogliatoi prima del tempo.

Nulla di eclatante accade in questo frangente: L’Aquila ci prova con occasioni abbastanza sbiadite, senza approfittare realmente della superiorità ed il Pontedera riesce a preservare il pareggio. Non c’è altro da dire: la vittoria continua a mancare in casa aquilana ed ora che ci si avvicina ai match più impegnativi del girone la situazione dovrà assolutamente cambiare.

L’AQUILA CALCIO: Zandrini, Zaffagnini, Pedrelli, Corapi, Pomante, Carini (19′ st Djuric), Scrugli, Del Pinto, Perna (30′ st Virdis), Pacilli (30′ st Pozzebon), Sandomenico. A disp.: Cacchioli, Karkalis, Triarico Tateo, De Francesco. All. Nunzio Zavettieri.

PONTEDERA: Anacoura, Videtta, Galli, Polvani, Redolfi, Gasbarro, Ceciarini (15′ st Lombardo), Bartolomei, De Cenco, Libertazzi (7′ st Disanto, 43′ st Romiti), Settembrini. A disp.: Cardelli, Bennati, Francesa, Segoni. All. Paolo Indiani.

ARBITRO: Armando Ranaldi (Tivoli).

ASSISTENTI: Raffaele Vitello (Torre Annunziata), Luigi Margini (Reggio Emilia).

MARCATORI: 10′ st Pacilli, 18′ st Galli.

AMMONITI: 22′ pt Cenciarini, 36′ pt Scrugli, 8′ st Redolfi, 14′ st Videtta, 39′ st Anacoura, 41′ st Lombardo.

ESPULSI: 18′ st Galli.

ANGOLI: 5-4.

RECUPERO: 1′ pt, 6′ st.

X