IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Le Pagelle del Misde: Roma-Juventus 1-1

di Lorenzo Di Cola

{{*ExtraImg_234908_ArtImgRight_300x264_}}Il posticipo del Lunedì regala un pareggio che sta bene alla squadra di Allegri. Dopo il goal del vantaggio di Tevez, la Roma resta in dieci ed agguanta il pari con Keita grazie ad una prestazione di cuore e sacrificio.

ROMA

DE SANCTIS 6: insegna a Buffon come piazzare la barriera sulle punizioni ma, sul primo tentativo di Tevez, subisce il goal. INTELLIGENTE MA NON SI APPLICA

TOROSIDIS 4.5: dopo il primo giallo, l’arbitro gli sventola il rosso davanti agli occhi. A quel punto, i compagni di squadra lo allontanano per evitare che l’arbitro faccia la fine di un torero. TORO

MANOLAS 7: compie l’unico tiro del primo tempo (verso la sua porta) e manca il bersaglio per una questione di centimetri. IMPRECISO

YANGA-MBIWA 5: soffre le scorribande dei Sudamericani della Juventus ed arriva al patteggiamento ottenendo soltanto il rapimento della sorella minore. PIPPO CAROBBIO

HOLEBAS 6.5: fa indietreggiare alla grande Lichtsteiner chiedendogli di pagare il dazio con la moneta unica, cosa che lo Svizzero non accetta. DOGANA

PJANIC 5: dovrebbe essere il jolly della Roma, eppure si rivela quella carta del mazzo tanto voluta che non esce mai. ASSO DI BRISCOLA

DE ROSSI 5: pronti via e stende Vidal con un’entrata da giallo; l’arbitro gli risparmia il cartellino perché il centrocampista aveva già preso il cellulare per chiamare i suoi amici della Magliana. FLAMINIO MAFIA – dal min. 72 NAINGGOLAN 6.5: poco prima del match Vidal gli rovescia un secchio di acqua calda sulla testa. Al momento dell’ingresso in campo, infatti, la cresta sarà completamente schiacciata. MOSCA

KEITA 7: quando è in possesso di palla, i giocatori della Juventus corrono verso di lui perché convinti che dalle sue parti ci sia sempre qualche buona offerta di palloni. LA COOP SEYDOU

TOTTI 5: porta a casa il trecentesimo gagliardetto della Juventus e, visti i tempi, decide di venderlo a 10 € su eBay per arrivare a fine mese. TRAFFICHINO – dal min. 71 ITURBE 6.5: sostituisce Totti per provare a prendere la fascia di Capitano ma Er Pupone, come al solito, esce dal campo senza consegnarla a nessuno. DELUSO

GERVINHO 5: torna dalla Coppa d’Africa e cerca una sedia in plastica sulla quale accomodarsi durante il match; risolve il problema accomodandosi direttamente sul terreno di gioco. ESTATHÈ

LJAJIC 5.5: entra in campo con un buon piglio ma, dopo una mezz’ora, inizia a farsi sentire l’amatriciana mangiata per merenda a casa di Totti. BUONA FORCHETTA – dal min. 65 FLORENZI 6.5: durante il primo tempo, siede in tribuna al fianco della nonna che lo raccomanda di stare attento e di non accettare caramelle dai giocatori sconosciuti. NIPOTINO

JUVENTUS

BUFFON 6: dopo il goal dell’1-1, riceve la chiamata del vicino di casa e reagisce urlando come un matto perché scopre che due ladri stanno entrando nel suo podere. L’ORTO MIO!

CACERES 6: approfitta della visita romana per scassinare due Mercedes e rubare tre cappotti firmati da rivendere a Porta Portese. FORNITORE

BONUCCI 6.5: sicuramente il migliore del pacchetto arretrato, soprattutto considerando il fatto che il compagno di reparto si chiama Giorgio Chiellini. TI PIACE VINCERE FACILE?

CHIELLINI 5.5: stabile come un sismografo, interviene in maniera composta su Iturbe e regala alla Roma l’opportunità di pareggiare. BABBO NATALE

LICHTSTEINER 6: soffre le percussioni di Holebas ma in fase di spinta sembra il pack azzurro della Nazionale di Rugby ad Edimburgo. CASTROGIOVANNI – dal min. 90 PADOIN sv

VIDAL 6.5: vince il duello di creste con Nainggolan, aiutato anche dall’assenza del concorrente Pogba. Dopo un primo tempo in cui si intrattiene con dei solitari nel cerchio di centrocampo, inizia a giocare come sa ed aiuta la Juventus. JOLLY

MARCHISIO 7: abbassa la testa e si schiera dove vuole Allegri. Risulta preziosissimo anche nel ruolo di vice-Pirlo, dimostrando un certo feeling con l’alcool. PRINCIPE ALCOLICO

PEREYRA 6.5: continua la sua fase crescente, nonostante commetta talvolta disimpegni rivedibili che fanno tremare la tifoseria bianconera. LUNA

EVRA 6: quando Allegri lo sollecita a spingersi in avanti, il Francese mostra al tecnico i capelli bianchi e cerca di fargli capire che non è più il terzino dei tempi di Manchester. PENSIONE COMPLETA

MORATA 5.5: dopo l’ottima prestazione in Champions, cerca di sorprendere Garcia giocando una partita sottotono, sperando in uno svarione difensivo dei difensori giallorossi. SENTINELLA – dal min. 83 COMAN sv

TEVEZ 7: dopo migliaia di tentativi in allenamento, riesce finalmente ad imitare Pirlo bevendo una bottiglia di vino tutta d’un fiato. SOMMELIER

SEGUI LE PAGELLE DEL MISDE SU FACEBOOK:

[url”https://www.facebook.com/pages/Pagelle-del-Misde/310198919161369?fref=ts”]https://www.facebook.com/pages/Pagelle-del-Misde/310198919161369?fref=ts[/url]

X