IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Certificazione di qualità per il Centro funzionale d’Abruzzo previsioni

«Un risultato estremamente importante che ci conforta nella nostra scelta di investire risorse sia per equipaggiare il Cfa di strumentazioni e tecnologie sempre all’avanguardia sia per dotarlo di personale idoneo».

Lo ha detto l’assessore alla Protezione civile, Mario Mazzocca a proposito della verifica ispettiva da parte dell’Ente Certificatore IMQ S.P.A. a seguito della quale il Centro Funzionale ha ottenuto la ri-certificazione del sistema di qualità fino al 27.02.2016, risultando conforme alle norme UNI EN ISO 9001:2008 per l’erogazione di ben 4 servizi: allertamento rischio idrogeologico, allertamento rischio meteorologico, allertamento rischio incendi boschivi e pianificazione emergenza.

«Il Centro funzionale d’Abruzzo (CFA) – ha aggiunto Mazzocca – nella nostra regione è il centro di riferimento per tutte le procedure di allerta in caso di calamità idrometeorologica o di altri rischi per le popolazioni, il territorio o l’ambiente. Una struttura dove personale, mezzi e procedure operano con una perfetta sinergia».

Quindi il CFA, dopo aver ottenuto nel 2008 una prima certificazione dei processi, non si è limitato a confermare la conformità agli standard ISO, ma si è posto come obiettivo successivo quello del miglioramento continuo e la piena soddisfazione del cliente finale (le amministrazioni locali e i cittadini), applicando un sistema di gestione di regole e procedure denominato CSQ.

«Queste scelte, anche se estremamente responsabilizzanti e impegnative ci hanno permesso – ha affermato il dirigente Antonio Iovino – di distinguerci dagli altri Centri Funzionali non certificati, oltre ad apportare numerosi vantaggi al Centro stesso attraverso una maggiore garanzia nei confronti dei cittadini e fornitori, il miglioramento della posizione competitiva, la possibilità di maggiore conoscenza e il miglioramento dei propri processi».

Nel rapporto finale di verifica da parte del valutatore Imq viene infatti sottolineata «l’elevata efficienza dei processi di erogazione servizi».

Inoltre viene rimarcata positivamente la scelta da parte del CFA di adottare “Allarmeteo” un’innovativa infrastruttura tecnologica per la segnalazione sociale e privata di allert, dove ogni cittadino potrà contribuire a segnalare problematiche agli enti di competenza e partecipare alla risoluzione dei casi.

X