Quantcast

Avezzano, al via controllo alberi ‘colpiti’ dalla neve

Il Comune di Avezzano ha attivato le operazioni di controllo degli alberi della città e la manutenzione del verde.

«Diverse piante sono rimaste danneggiate dalle nevicate delle scorse settimane - spiega il sindaco Giovanni Di Pangrazio - e in collaborazione con degli esperti forestali abbiamo avviato le operazioni di potatura e manutenzione del verde. E' infatti intenzione di questa amministrazione prevenire ogni possibile incidente che possa essere provocato da alberi del patrimonio pubblico potenzialmente pericolosi in situazioni di nevicate, temporali o vento forte. A seguito di una programmazione finalizzata alla salvaguardia e alla cura dell'importante patrimonio di verde pubblico della nostra amata città, il settore ambiente ha aperto una serie di cantieri mobili al fine di garantire la sicurezza dei cittadini, dei visitatori a passeggio nei viali e nei parchi e di tutti quelli che sostano nelle aree pubbliche».

{{*ExtraImg_234179_ArtImgRight_300x400_}}«Ogni abbattimento o potatura - continua il sindaco che ieri ha visitato i "cantieri mobili" in giro per la città - è effettuato a seguito di formali valutazioni e pareri da parte di tecnici del Comune dalla comprovata esperienza e professionalità in materia forestale, agronomica e di gestione del verde. A seguito di tali pareri si valuta l'urgenza e il costo delle diverse operazioni e si dispone l'esecuzione degli interventi necessari, tramite personale proprio o di imprese del settore. Rassicuro infine i cultori dell'ambiente e del verde, categoria nella quale personalmente mi riconosco: ogni abbattimento sarà rimpiazzato, nel minor tempo possibile, da altra piantumazione atta a preservare il nostro patrimonio di verde pubblico. Anche per tale via, Avezzano sarà nel giro di qualche anno una città sempre più bella e vivibile».

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Insomma le disposizioni del sindaco sono chiare: «Per ogni albero tagliato, ne pianteremo almeno due».

{{*ExtraImg_234180_ArtImgRight_300x225_}}«Diverse piante sono state divelte dal peso della neve - spiega l'assessore all'ambiente Roberto Guanciale, che sta coordinando i lavori - e molte hanno avuto bisogno di pulizia e potatura. Il peso della neve ha reso instabili diverse piante in varie zone della città richiedendo oltre 50 interventi di messa in sicurezza, di cui circa 10 abbattimenti. Solo nella pineta Tre Conche, ad esempio, sono cadute 4 o 5 piante a causa del peso della neve. I 'cantieri mobili' valuteranno tutte le situazioni e gli interventi da adottare caso per caso. Al termine dei sopralluoghi - conclude l'assessore - sarà stilato dall'ufficio un elenco dettagliato delle piante con l'indicazione del relativo livello di stabilità e l'intervento più adeguato al fine di rendere ordinato e sicuro il patrimonio arboreo della città».

[url"Torna alla Home Targato Az"]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});