L’Aquila Calcio-Teramo, voci dallo spogliatoio

di Claudia Giannone

Analisi del direttore dell'area tecnica Ercole Di Nicola sull'incontro disputato tra le mura del "Fattori". Un commento sul momento della compagine, sul [i]match[/i] e sul vicino futuro che attende mister Zavettieri e i suoi uomini. «Negli scontri diretti restiamo comunque in vantaggio. La nostra situazione è diversa a livello di entusiasmo: è ciò che ci manca, insieme alla serenità, al contrario del nostro momento più importante. Ma so che torneremo a correre e arriveremo fino alla fine. In questo momento, dobbiamo solo ricominciare a portare risultati utili per ritrovare la classifica che meritiamo».

«Nel primo tempo abbiamo visto una grande L'Aquila - ha affermato - ma poi è venuto fuori il Teramo, con la propria freschezza atletica importante. Il risultato è giusto. Adesso, arriva il mese di marzo che sarà il più difficile: una rosa ampia dovrebbe essere un buon aiuto».

Prosegue il capitano rossoblù Marco Pomante, consapevole dell'importanza del pareggio contro una squadra come il Teramo, ma soprattutto del valore della propria compagine, quando l'impegno riesce ad avere la meglio.

«È stata una bella partita contro una squadra ben organizzata: con questo entusiasmo, ce la possiamo giocare con tutti. Abbiamo avuto delle occasioni e avremmo potuto vincere, ma il pareggio ci può stare. Nel secondo tempo avremmo potuto trovare il vantaggio, ma sono contento della prestazione». «Dobbiamo imparare che si deve sempre dare il massimo. Già da domani - ha concluso - ci impegneremo per affrontare la Lucchese. La coppia d'attacco del Teramo? Lapadula e Donnarumma mi hanno impressionato, secondo me faranno strada».

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Conclude il centrocampista di Scoppito, Lorenzo Del Pinto, con una breve battuta sul periodo che la squadra sta trascorrendo. «Oggi abbiamo visto una grande battaglia. Veniamo da due settimane caratterizzate da partite rinviate, ora dobbiamo lavorare sulla condizione. Lo spirito è compatto, oggi si è visto un gruppo importante. A marzo avremo tante partite, dobbiamo essere al massimo».

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});