Parco d’Abruzzo, non disturbiamo l’orso che dorme

In relazione a notizie di stampa provenienti da diverse fonti, concernenti l' organizzazione di una manifestazione denominata “Racchette in Coppo dell’Orso” da parte del CAI di Trasacco, che prevede una escursione con le ciaspole all'interno del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, nell’area della Cicerana, si precisa che la stessa non è stata patrocinata dall’Ente Parco né, tantomeno, autorizzata, a dispetto del logo che appare sulla locandina della manifestazione, il cui uso non è stato autorizzato.

«La presenza contemporanea di un elevato numero di escursionisti in un’area molto sensibile per l’orso marsicano si rivela infatti insostenibile rispetto alle necessità di tutela dello stesso e della natura in generale», così si legge in una nota ufficiale.

«Il Parco, nel chiedere agli organizzatori della manifestazione di modificare il percorso e le modalità di svolgimento della stessa, li ha invitati a concordare un tracciato alternativo che possa rendere sostenibile la manifestazione per la tutela dell’orso, diffidando gli stessi dall’utilizzo del logo del Parco di cui chiede la cancellazione dalle locandine e la rimozione dal sito della manifestazione», questa la conclusione.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});