Quantcast

Nevicata shock, Canistro al buio

Disagi a Canistro per via del maltempo. Le strade provinciali e comunali sono state ricoperte da un'abbondante nevicata che ha appesantito i rami di alcuni alberi e li ha spezzati. Alcuni rami sono finiti sulla carreggiata e hanno impedito così il transito delle auto e degli altri mezzi sulla strada che collega Canistro Inferiore con Canistro Superiore.

Il maltempo da ieri sera ha messo fuori uso anche i collegamenti elettrici tanto che da mezzanotte Canistro Superiore è rimasto allo scuro.

Gli operai del Comune - fa sapere l'amministrazione comunale - dalle prime ore del mattino si sono messi a lavoro per liberare la strada. Il mezzo scansa neve della Provincia non è riuscito a proseguire in direzione di Canistro Superiore in quanto sprovvisto di catene. Gli operai della Provincia sono tornati ad Avezzano per munirsi di catene e sono poi risaliti.

«Visto che il mezzo della Provincia e' tornato indietro, abbiamo raggiunto il borgo antico col piccolo mezzo comunale - spiega il sindaco Antonio Di Paolo - per ripristinare la situazione lungo la strada della clinica Ini hanno contribuito oltre che i nostri operai comunali anche gli operai della clinica che hanno provveduto al taglio degli alberi caduti. Siamo stati aiutati a togliere i rami dalle strade anche da alcuni giovani del paese che sono venuti con le motoseghe. Gli operai della Provincia sono poi tornati e hanno pulito la strada. In questo momento gli operai dell'Enel, che hanno portato il gruppo elettrogeno, stanno ripristinando la situazione».

Per oggi è stata emessa l'ordinanza di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado.

[url"Torna alla Home Targatoaz.it"]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});