IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Psr Abruzzo e il nuovo approccio Leader

L’Abruzzo punta sul Programma di sviluppo rurale e per questo il Gal Gran Sasso Velino e l’Associazione Borghi Autentici d’Italia organizzano per domani, mercoledì 28, alle 9.30, un incontro su “La nuova programmazione comunitaria 2014-2020: da un quadro conoscitivo comune al focus sul Psr Abruzzo e sul nuovo approccio Leader”.

Un nuovo momento di informazione e formazione sulle politiche comunitarie è stato organizzato nell’ex Arssa, nella sala convegni Antonio Picchi di Avezzano.
L’appuntamento rientra nel percorso del progetto “Marketing Territoriale” dell’area GAL Gran Sasso Velino.
I lavori inizieranno alle 10.00, dopo la registrazione dei partecipanti. Interverranno Manuela Cozzi, direttore tecnico del GAL Gran Sasso Velino; Luciano D’Alfonso, presidente Regione Abruzzo; Giuseppe Di Pangrazio, presidente del Consiglio Regionale; Giovanni Di Pangrazio, sindaco di Avezzano; Lorenzo Beradinetti, presidente III commissione consiliare Agricoltura, Sviluppo economico e Attività produttive; Maurizio Di Nicola, presidente della I commissione Bilancio, Affari generali e Istituzionali e Antonio Cardelli, capo progetto Associazione Borghi Autentici d’Italia.

Subito dopo i saluti delle autorità ci sarà uno spazio dedicato alle relazioni. Antonella Bonaduce, consulente Associazione Borghi Autentici d’Italia, si occuperà di: “La politica di coesione 2014-2020. Strategie della nuova programmazione comunitaria per lo sviluppo locale”. Subito dopo interverrà Antonio Di Paolo, del Dipartimento sviluppo economico e politiche agricole Regione Abruzzo che relazionerà su: “La programmazione regionale e le linee di sviluppo del PSR Abruzzo 2014-2020: articolazione del budget in relazione alle priorità e alle focus aree; misure e interventi a beneficio delle aree interne”.

La parola poi passerà a un ricercatore Inea per una “Sintesi dell’analisi Swot e fabbisogni territoriali emersi per la destinazione delle risorse”. Poi sarà la volta dell’assessore regionale all’Agricoltura, caccia e pesca, economia del mare, demanio marittimo, cicloturismo, contratti di fiume, Dino Pepe, che parlerà di: “Politiche di riequilibrio territoriale e di valorizzazione delle aree interne; le politiche locali bottom up”.

Concluderà l’assessore regionale ai Lavori pubblici, territori comunali, urbanistica, parchi, riserve e montagne, Abruzzesici, emigranti e tradizioni locali; progetti speciali territoriali; impiantistica sportiva, Donato Di Matteo con un intervento su: “Lo sviluppo sostenibile al centro della programmazione unitaria”. Alle 13.00 sono previste le conclusioni. Venerdì 6 febbraio l’incontro verrà replicato all’Aquila. L’evento è fissato per le 9.30 nella sala convegni dell’hotel La dimora del Baco, in località Centi Colella all’Aquila.

[url”Torna alla Home Targatoaz.it”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X