IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Memorial Aloisio, rugby e solidarietà

Una grande giornata di sport e solidarietà è andata in scena ieri al Tommaso Fattori dell’Aquila, dove gli Azzurrini del tecnico Massimo Brunello hanno inaugurato nel migliore dei modi la stagione internazionale 2015, superando per 26-22 i pari età della Francia.

L’Italia U18, capitanata dal pilone Marco Riccioni, ha così portato a casa il quarto trofeo “Carlo Alberto Aloisio”, mentre il caloroso e numeroso pubblico del Fattori ha messo a segno un’importante meta di solidarietà. Come sottolineato alla vigilia dell’incontro, infatti, l’intero ricavato del test match internazionale è stato devoluto alla onlus L’Aquila per la Vita, organizzatrice della manifestazione sportiva insieme al Rotaract Club del capoluogo abruzzese.

{{*ExtraImg_230892_ArtImgRight_300x211_}}«E’ stata una giornata straordinaria – ha sottolineato il dottor Giampiero Porzio di L’Aquila per la Vita – mi complimento con le due squadre per l’impegno con il quale sono scese in campo. Da parte nostra posso affermare che metteremo lo stesso impegno per continuare la difficile partita contro il cancro, che conduciamo da anni. In particolare, come anticipato nei giorni scorsi, grazie all’incasso della match internazionale finanzieremo un programma di prevenzione e terapia dei melanomi, in collaborazione con la Cattedra di Dermatologia dell’Università dell’Aquila. Ringrazio le due squadre per lo spettacolo che ci hanno regalato, gli appassionati che sono intervenuti al Fattori, Maurizio Zaffiri per aver portato questo match a L’Aquila, il dottor Vittorio Rizzi, questore dell’Aquila, per il grande sostegno, e tutti i collaboratori, volontari e sponsor che, a titolo gratuito, ci hanno aiutato e sostenuto nella riuscita della manifestazione».

Tante emozioni in campo – il match sarà disponibile gratuitamente, on demand, a partire da oggi su www.mysport24.it – e altrettante al termine dell’incontro, quando Antonio Di Zitti, ex neroverde, capitano della Nazionale e storico presidente del sodalizio aquilano, è tornato a solcare il prato del Fattori premiando il miglior giocatore della partita: il centro azzurro Schiabel. Omaggi anche per i due capitani, salutati dalle associazioni Dimensione volontario e Special Olimpics.

{{*ExtraImg_230893_ArtImgRight_300x344_}}Nel corso del tradizionale Terzo Tempo, invece, il presidente del Comitato Regionale Abruzzese Angelo Trombetta ha salutato le due formazioni omaggiando i capi delegazione con una riproduzione del ‘Guerriero di Capestrano’, la famosa scultura di pietra e marmo raffigurante un guerriero dell’antico popolo italico dei Piceni.

Leggi anche:

[url”L’Italrugby U18 batte la Francia al Fattori “]http://ilcapoluogo.globalist.it/Detail_News_Display?ID=115038&typeb=0&L-Italrugby-U18-batte-la-Francia-al-Fattori[/url] (Cronaca del match)

[url”Azzurrini in trionfo al Fattori”]http://ilcapoluogo.globalist.it/Detail_News_Display?ID=115046&typeb=0&Azzurrini-in-trionfo-al-Fattori-%5BFoto%5D[/url] (Fotoracconto del match)

X