IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

SanitAbruzzo, 12 milioni per la compartecipazione

Copertura totale per le spese affrontate nel 2014 ed uno stanziamento di 12 milioni di euro per sostenere la compartecipazione economica alle prestazioni socio-sanitarie dei Comuni nel 2015.

I fondi stanziati nel Bilancio di previsione 2015 sono stati messi a disposizione durante la riunione convocata stamani dagli assessori Silvio Paolucci e Marinella Sclocco, alla quale hanno partecipato, oltre ai funzionari della Regione, i rappresentanti delle Asl, dell’Inps e dell’Associazione dei Comuni.

«Queste misure – afferma l’assessore alle Politiche sociali Marinella Sclocco – sono state appositamente studiate per evitare di gravare ulteriormente sulle famiglie e sui disabili, ed al tempo di supportare i Comuni rispetto agli adempimenti obbligatori dell’integrazione socio-sanitaria, disposta dal Governo centrale».

«Nonostante le difficoltà economiche del bilancio – sottolinea l’assessore alla Programmazione sanitaria Silvio Paolucci – la Regione Abruzzo ha dato assoluta priorità alla tutela dell’assistenza alle persone con disabilità, assumendosi direttamente un’ampissima copertura degli oneri e non lasciando nessuno senza copertura. Per mettere al centro il cittadino è indispensabile che ci sia la massima collaborazione fra tutti gli attori, ed è in questa direzione che stiamo marciando anche con l’istituzione del tavolo permanente. Ad ogni modo va sottolineato che alcune fatture che stanno prevenendo presso gli enti locali non tengono conto né dello stanziamento dei 12 milioni di euro né delle linee guida deliberate dal Consiglio regionale e sono dunque fuorvianti».

I due assessori hanno annunciato di rendere permanente il tavolo di oggi per garantire il costante coordinamento ed il monitoraggio della messa a regime dell’integrazione socio-sanitaria, dando mandato ai direttori generali delle Asl di rendere disponibili tutti i dati informativi resi disponibili dai distretti sanitari di base in modo da confrontarli con quelli Inps relativi all’erogazione delle indennità di accompagnamento.

X