IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Avezzano, 23enne aggredita da un rumeno

di Lucia Ottavi

Una giovane avezzanese di 23 anni è finita in ospedale dopo essere stata aggredita e picchiata da un 42enne di origine rom. Il fatto è avvenuto ad Avezzano, su via Aquila, nei pressi della chiesa di San Rocco, sotto l’occhio incredulo di alcuni passanti.

Le cause che hanno spinto l’uomo al folle gesto sono ancora da chiarire, secondo alcune testimonianze l’aggressione sarebbe scaturita dalla disapprovazione da parte del rumeno alla frequentazione di suo figlio con la ragazza.

«Lascia stare mio figlio», sarebbero queste le parole urlate dall’uomo mentre picchiava la giovane donna che, nel pronto soccorso dell’ospedale civile di Avezzano, è stata medicata per diverse contusioni e traumi.

Erano le ore 10 di lunedì 19 gennaio, la ragazza si trovava nei pressi della chiesa di San Rocco con un suo amico, quando, secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo sarebbe sceso dalla sua auto avventandosi contro la donna e aggredendola sia verbalmente che con calci e pugni, tra lo sguardo esterrefatto di passanti e automobilisti.

Sul posto sono immediatamente intervenuti gli uomini del commissariato di Avezzano, coordinati dal dirigente Paolo Gennaccaro, che hanno condotto la donna in ospedale. Al vaglio degli inquirenti alcune riprese delle videocamere di sicurezza del quartiere, grazie alle quali si dovrebbero avere elementi utili per la ricostruzione completa della vicenda.

[url”Torna alla Home Targatoaz.it”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X