IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Appalti pubblici L’Aquila: «Trasparenza affidata a piattaforma telematica»

Il Comune dell’Aquila ha affidato alla società “Studio Amica Società Cooperativa”, a seguito di gara, il servizio delle procedure telematiche di appalto.

«La suddetta società – spiega l’amministrazione comunale in una nota – si avvarrà, nelle selezione dei concorrenti, di una specifica piattaforma telematica assumendo il ruolo di responsabile del trattamento dei dati, curando altresì gli adempimenti in ordine alla operatività dei processi di accesso e utilizzo dei sistemi informatici». Il servizio consiste, di fatto, nell’assunzione, da parte della Società Studio Amica, del ruolo di gestore dei sistemi informatici di negoziazione, «condizione questa – ha dichiarato il vice sindaco Nicola Trifuoggi, con delega alla centrale unica di committenza – che garantisce assoluta trasparenza delle gare d’appalto e impossibilità di qualsiasi inesattezza».

In particolare, la piattaforma consentirà, in forma integralmente digitale, la predisposizione dell’elenco delle imprese, consentendo, allo stesso modo, la gestione delle procedure di gara; le domande delle imprese verranno, quindi, acquisite via PEC direttamente dalla piattaforma.

«Si annulla, insomma – ha aggiunto Trifuoggi – il rischio di alterazione della documentazione, proprio perché tracciata in forma digitale».

La piattaforma, infine, consentirà l’archiviazione digitale della documentazione delle procedure di gara che al momento, anche solo con quelle già espletate, è particolarmente corposa, evitando altresì il rischio di smarrimento documentale.

«In generale – si legge in una nota diffusa dal Comune dell’Aquila – si andrà a snellire anche la procedura di gara, perché partiranno dalla piattaforma anche le comunicazioni ai concorrenti, avendo già inseriti i dati dei destinatari».

X