IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Tratta Avezzano-Roccasecca: disservizi à gogo

«Trascorsi 3 mesi dalla riapertura della ferrovia Avezzano-Roccasecca, il Comitato ‘Salviamo la ferrovia Avezzano Roccasecca’ ha raccolto diverse segnalazioni dei viaggiatori concernenti tanto i disservizi che hanno funestato la tratta ferroviaria Avezzano-Roccasecca quanto le richieste di modificazione degli orari per meglio assecondare le esigenze dell’utenza».

Inizia così una nota del presidente del Comitato, Emilio Cancelli, e del vice presidente Rosaria Villa.

«La missione del Comitato – affermano nel comunicato congiunto – è chiara: difendere e riqualificare la linea Avezzano Roccasecca. E con questo non intendiamo solo eventuale sviluppo turistico (il 16 novembre ne abbiamo dato prova); intendiamo un servizio efficiente, puntuale e vicino alle esigenze dei pendolari. Al riguardo, dal punto di vista infrastrutturale, dopo le pressioni che abbiamo esercitato sono stati riparati i guasti che hanno provocato diversi ritardi e, da quel che si è potuto apprendere, verrà ripristinato il punto di incrocio di Balsorano, a tutto vantaggio della regolarità della circolazione».

«Inoltre – aggiungono – numerose sono state le richieste di incontro inoltrate all’assessorato ai Trasporti della Regione Lazio e per la Regione Abruzzo al presidente Luciano D’Alfonso (che, è bene non dimenticare, in campagna elettorale promise maggiori attenzioni verso la nostra linea) e al consigliere delegato ai Trasporti Camillo D’Alessandro, per discutere primariamente di orari ma anche di tutto ciò che può comportare un miglioramento del servizio; solo per citare alcuni punti: integrazione tariffaria, sia come integrazione ferro/gomma che come integrazione regionale (pensiamo ai tanti che ogni giorno attraversano il confine Lazio/Abruzzo); modernizzazione/svecchiamento del materiale rotabile; aumento delle carrozze, spesso insufficienti. Abbiamo dovuto prendere atto, nostro malgrado – proseguono i rappresentanti del Comitato – che soltanto la Regione Lazio (insieme a Trenitalia) ci è stata ad ascoltare, constatando però che, finanziando 6 dei 20 treni/giorno attualmente in circolazione sulla Avezzano Roccasecca, ben poco si può cambiare senza l’intervento della Regione Abruzzo».

«Dalla quale, ad ora, nessuna risposta è mai giunta. A quel che sembra, a L’Aquila sono impegnati a progettare il futuro della Regione, dimentichi però dei problemi di oggi che, sia pure in prorogatio del contratto di servizio con Trenitalia, possono essere risolti con il minimo sforzo e con tanto buon senso».

«Non per questo il Comitato intende gettare la spugna. Continueremo a richiedere maggiore attenzione per la Roccasecca Avezzano e ad insistere perché i lavori infrastrutturali della scorsa estate non costituiscano l’ennesimo spreco di risorse pubbliche (alla cui realizzazione, lo ribadiamo, contribuisce chi di fatto boicotta ogni richiesta di intervento). Per questo – concludono Cancelli e Villa – continuiamo a chiedere agli utenti di segnalare al Comitato i disservizi di cui sono vittime, attraverso la casella di posta elettronica [url”salviamo.avezzanoroccasecca@gmail.com”]salviamo.avezzanoroccasecca@gmail.com[/url] ovvero la pagina facebook Salviamo la Ferrovia Avezzano Roccasecca».

[url”Torna alla Home Targatoaz.it”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X