IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

‘L’Aquila Capoluogo’, la legge che divide

Un Consiglio comunale straordinario per discutere della legge regionale per L’Aquila capoluogo, presentata nei giorni scorsi dal presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso e dal consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci.

La proposta è a firma dei consiglieri comunali Emanuele Imprudente (capogruppo L’Aquila Città Aperta), Luigi D’Eramo (capogruppo Prospettiva 2022), Giorgio De Matteis (L’Aquila Città Aperta), Daniele Ferella (Tutti per L’Aquila) e Vito Colonna (Prospettiva 2022).

«Le nostre – hanno dichiarato i consiglieri Emanuele Imprudente e Luigi D’Eramo, parlando anche a nome degli altri firmatari – non sono affatto sterili polemiche. La proposta di legge regionale costituisce un’occasione troppo importante per la nostra città, soprattutto in questo momento, per ridurla ad una mera dichiarazioni di intenti, buona per fare parlare di sé ma priva di qualsiasi utilità. Così com’è, infatti, rappresenta solo l’ennesima occasione persa. Queste sono osservazioni, peraltro, che provengono da più parti. Quello che è mancato è, principalmente, un momento di condivisione e riteniamo assurdo che il Consiglio comunale, massimo organismo civico di rappresentanza democratica, non sia stato coinvolto in alcun modo nelle fasi preparatorie del testo».

«Il confronto sarebbe stato utile a portare alla luce i problemi e le aspettative del territorio, questioni con le quali i consiglieri comunali si confrontano quotidianamente. Per questa ragione – hanno concluso i consiglieri – abbiamo presentato formale richiesta di un Consiglio comunale straordinario interamente dedicato a questo argomento. Un Consiglio comunale che dovrà vedere la presenza del presidente D’Alfonso, oltre a quella del consigliere Pietrucci, affinché possano ascoltare, finalmente, anche le voci del territorio».

X