IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Innovazione Abruzzo, ecco a voi i digital champions

Più informazioni su

Nello scorso novembre, a Roma, il Premier Matteo Renzi ha tenuto a battesimo i primi 100 “digital champions” italiani o “attivisti digitali”, come li ha definiti Riccardo Luna, il giornalista incaricato ufficialmente dal Governo italiano di sviluppare la frontiera del digitale.

Questa mattina, a Pescara, il presidente della Giunta regionale, Luciano D’Alfonso, ha incontrato, in Regione, i “digital champions” abruzzesi per disegnare un percorso che aiuti le Istituzioni ad abbattere il digital divide e fare in modo che il maggior numero possibile di cittadini si avvalga delle potenzialità del web.

D’Alfonso è stato tra i primi presidenti di Regione a credere in questa sfida ed il primo a stabilire un contatto diretto con questi ambasciatori dell’innovazione.

«Il mio intento – ha rivelato il Presidente – è quello di arrivare a concepire una normativa specifica di riferimento individuando anche delle risorse ad hoc che favoriscano una sorta di “inseminazione artificiale” soprattutto rispetto alla necessità delle piccole imprese di sviluppare il digitale. Senza tralasciare il profilo delle pubbliche amministrazioni dove, come nel caso della Regione Abruzzo, – ha ricordato il Presidente – montagne di denaro pubblico, nel corso degli ultimi anni, sono state indirizzate a beneficio degli squali delle global service senza produrre il benchè minimo risultato. Tanto è vero – ha proseguito – che abbiamo ancora oggi ben quattro livelli di infrastrutturazione informatica che non dialogano tra loro generando costi e inefficienze da capogiro».

I campi di applicazione di queste figure, istituite dall’Unione europea nel 2012, sono molteplici: dall’alfatizzazione informatica di adulti e bambini al monitoraggio sulla diffusione della banda larga e del wi-fi, dal supporto agli Enti locali nel processo di sburocratizzazione alla funzione di stimolo alle stresse Istituzioni per rendere il maggior numero di servizi a portata di click.

«Una Regione che voglia compiere un salto nel futuro producendo ricchezza – ha sottolineato il presidente della Giunta – non può prescindere, a mio avviso, dal coinvolgimento di professionalità come i digital champions che uniscono padronanza delle tecnologie ad una visione d’insieme che può rappresentare un supporto di grande valenza per chi la responsabilità politica delle scelte. Il digitale – ha concluso – è una grande risorsa della democrazia ma soprattutto una grossa opportunità da cogliere al volo».

Questi i nomi dei “digital champions” abruzzesi intervenuti all’incontro con il presidente: Tommaso Spagnoli (Pescara), Domenico Di Francescantonio (Ortona), Sara Cicchelli (San Valentino in Abruzzo Citeriore), Giuseppe Luca Propato (Montesilvano), Caterina D’Ortona (Torino Di Sangro), Pina Manente (Teramo), Eleonora Passaretti (Pacentro) ed Ezio Bianchi (L’Aquila). A breve un nuovo incontro per definire strategie operative e realtivi campi di azione.

Più informazioni su

X