IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio-Ascoli, Zavettieri: “Grande prestazione”

di Claudia Giannone

Arrivano le parole vittoriose del mister rossoblù Nunzio Zavettieri, entusiasta del successo riportato contro l’Ascoli, ma consapevole di avere ancora molta strada da fare per arrivare al termine del campionato.

«Abbiamo fatto una grande prestazione: sono contento per tutti, per i ragazzi, per la società e per i tifosi. Il merito va ai giocatori, che hanno reagito nonostante il periodo e i due pareggi. Sapevo che questa partita poteva ridarci slancio, ora bisogna ritrovare l’umiltà per poter pensare partita per partita. Torniamo con i piedi per terra, dobbiamo pensare al Prato».

«Abbiamo dato tanto sul campo – ha proseguito il mister – e siamo riusciti ad interpretare il gioco in relazione a chi avevamo davanti. Quando riusciamo a stare corti e compatti siamo migliori. Ma i ragazzi sanno che possiamo e dobbiamo fare molto di più. A questo punto, ci dobbiamo aspettare che la altre squadre prendano delle contromisure per affrontarci».

Dati alla mano, ora è L’Aquila ad avere la miglior difesa. L’Ascoli, nel corso delle ultime due gare, ha subito ben sei goal, scendendo più basso.

«Mi piace pensare più ai nostri meriti che ai demeriti dell’Ascoli. Devo ringraziare il direttore per l’ottimo lavoro svolto sui punti focali da sistemare. Adesso, per quanto riguarda lo scontro diretto, siamo in vantaggio, senza contare che la nostra è la miglior difesa del girone».

Non manca una battuta di Ercole Di Nicola, che sottolinea l’importanza del risultato odierno e del periodo di calciomercato. Citando, successivamente, anche il nome di Mario Pacilli.

«Le polemiche sono un fatto quotidiano, ma penso alla partita di oggi. Sono contento perché abbiamo fatto la miglior prestazione della stagione, ci lascia ben sperare per il futuro. Stiamo facendo un importante lavoro di squadra in società, abbiamo operato con largo anticipo e questi sono i frutti».

«Abbiamo dimostrato – ha affermato – di non essere Pacilli-dipendenti. Per me non esiste nessun caso che lo riguarda: andiamo avanti per la nostra strada a prescidere dai giocatori».

[url”Torna alla Home Targatoaz.it”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X