IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sposi d’inverno: spopola l’ombrello-bomboniera

di Marzia Ponzi

Devoti al detto scaramantico che recita: “ Sposa bagnata, sposa fortunata”, sempre più giovani coppie scelgono di coronare il loro sogno d’amore nella stagione fredda. La scelta è azzardata certo, ma con le dovute precauzioni e previsioni meteo alla mano, si può cercare di limitare i disagi che, freddo, pioggia o addirittura neve, ghiaccio e quant’altro, potranno creare in un giorno così importante. In questo contesto si fa largo un’idea, arrivata come sempre da oltreoceano che pare stia riscuotendo successo in molte parti del mondo, ovvero l’ombrello-bomboniera. Si, avete capito benissimo!

 

A pensarci bene evitare che orde barbariche di ombrelli di forma e colore diverso tolgano eleganza e magia alla regale cerimonia preparata con fatica e dedizione per lunghi mesi, è difficile se non impossibile in una giornata piovosa. Ecco, allora, la soluzione al cruccio di ogni sposina indecisa: scegliere come bomboniera proprio degli ombrellini pieghevoli, rigorosamente bianchi, magari personalizzati con le iniziali, da accostare al canonico ma sempre gradito ciuffetto floreale con confetti.

Si tratta di una proposta originale ma molto utile. La spesa, conti alla mano, non supererà di molto il costo medio di una bomboniera ordinaria (vedi portatovaglioli di ceramica, menage di vetro soffiato ecc..) che si aggira intorno alle 12 euro. Calcolando un prezzo massimo a ombrellino di sei euro, più una personalizzazione con la stampa delle iniziali, della data o altro che potrebbe aggirarsi intorno ai quattro euro e aggiungendo i due/tre euro di ciuffetto con confetti classici alla mandorla, ecco raggiunta una cifra prevista di dodici, tredici euro.

L’effetto sarà sbalorditivo senza contare che in un sol colpo si potrà trasformare quella che potrebbe essere una vera sventura, cioè una giornata piovosa, in un elemento scenografico d’ineguagliabile valore. Basti solo pensare al momento delle foto con gli amici: danzare davanti l’obiettivo sulle note di “I’m singing in the rain” sarà il vero must della giornata.

Ovviamente bisogna prendere in considerazione la possibilità inversa di “beccare”, oltre ogni più attendibile previsione, una splendida giornata di sole. In quel caso, nulla di grave, anzi, si donerà comunque ai cari invitati una bomboniera molto utile che useranno molte volte durante il lungo inverno.

X