IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio, Zavettieri: «Voglio una partita impeccabile»

di Claudia Giannone

Dopo il pareggio contro il Gubbio, valido per la prima sfida del girone di ritorno, è il momento del big match del campionato: L’Aquila si troverà ad affrontare l’Ascoli tra le mura amiche, in un momento delicato della stagione. «Le sensazioni – ha affermato mister Zavettieri in conferenza stampa – sono positive: finalmente abbiamo avuto un’intera settimana di allenamento. La squadra è pronta, ma c’è qualcosa da valutare sulle condizioni di Maccarrone e di Corapi, che ha ricevuto un colpo al costato ancora non smaltito. Per il resto la squadra sta bene. Da una parte la partita è arrivata al momento giusto: ci può permettere di ritrovare entusiasmo e autostima. Dall’altra, avrei preferito due settimane in più per riprendere il ritmo giusto».

Una situazione, dunque, non ottimale della squadra. Oltre ai due giocatori citati, i problemi non sembrano essere finiti. Aggiungendo, inoltre, la squalifica di Del Pinto, rimediata nell’incontro di Gubbio. «Zaffagnini e Pacilli non sono stati convocati per i rispettivi problemi fisici. Djuric è una delle opzioni, domani deciderò. Se Maccarrone non recupererà, opterò per la difesa a quattro. Per l’attacco abbiamo tante possibilità, dovrò valutare in base alle diverse situazioni. Pozzebon? Sta bene, è molto in forma. Dei nuovi arrivati è quello che sta meglio».

«Ho chiesto alla squadra – ha proseguito il tecnico – di affrontare questa partita nel miglior modo possibile, soprattutto senza pensare alla classifica. Gotti ha recuperato al 99%, domani sarà sicuramente in partita».

Si passa alla valutazione degli avversari, ma non molte sono le parole da spendere su una compagine che non ha bisogno di presentazioni. «L’Ascoli è una squadra che sa cosa deve fare in campo. Da parte nostra mi aspetto una partita impeccabile: dobbiamo essere efficaci al massimo e ci siamo preparati bene sotto questo punto di vista. Vediamo cosa ci dirà il campo domani. Affronteremo la miglior squadra del girone, con i numeri alla mano. Mi aspetto un Ascoli capace di gestire la partita, un Ascoli a 360 gradi».

Nell’incontro del girone di andata, terminato con un risultato di 2-1 a favore dei marchigiani, molte cose erano diverse rispetto al momento in cui L’Aquila si trova ora. Maggior spessore a centrocampo, nuovo allenatore e molta esperienza nel corso della stagione che ha fatto sì che la squadra crescesse. «Saranno due squadre totalmente diverse da quelle di settembre – ha concluso Zavettieri – è trascorso un intero girone. L’unico rammarico è il fatto di non avere le compagini al completo: avrei voluto vedere il massimo potenziale da entrambe, davanti ad un pubblico così importante».

X