IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Tocco d’Abruzzo a Roma, si selezionano specialità

Nell’ambito del progetto ‘Abruzzo nel Mondo’ inserito in un’azione di cooperazione fra tutti i territori abruzzesi, previsto nel Piano di Sviluppo Locale – PSL – Un’Identità Massiccia del GAL Gran Sasso Velino, è stato pubblicato il 24 dicembre un avviso per la selezione di produttori del settore enogastronomico per la partecipazione ad Eataly Roma nei mesi di marzo/giugno, i cui prodotti potranno essere venduti e degustati con presentazione di qualificate Guide del gusto, tramite laboratori organizzati in apposite aule didattiche.

Il marchio Eataly, nato dalla fusione delle parole inglesi “Mangiare Italiano”, è nato dalla brillante intuizione di alcuni piccoli imprenditori dei più disparati settori enogastronomici, che nel 2007 hanno inaugurato il primo punto vendita a Torino. Il successo ottenuto dall’iniziativa, che poi si è estesa in modo virale in Italia e nel mondo, è testimoniato dal fatto che Eataly a Roma, con i suoi quasi 60.000 metri quadrati coperti e le oltre 100.000 visite settimanali è secondo solo alla Basilica di San Pietro, come attrattiva della capitale. A New York è terzo dopo la Statua della Libertà e L’Empire State Building.

Bruno Petrei, Presidente del GAL Gran Sasso Velino spiega che la partecipazione a Eataly fa parte di una strategia promozionale che mira alla valorizzazione e alla promozione dell’offerta territoriale rurale di qualità.

Il Gal Gran Sasso Velino ha promosso numerose iniziative che presto saranno portate a termine con la presente programmazione dai mercati fissi a quelli itineranti, da azioni di sensibilizzazione sulle scuole, le mense, gli Enti Locali, restituendo centralità al prodotto locale, tradizionale di eccellenza e aumentando l’attenzione sia dei cittadini che della domanda turistica, sul binomio “qualità dell’ambiente-qualità della vita”.

L’iniziativa si aggiunge agli importanti interventi attuati e pianificati in modo unitario dai 5 Gal Abruzzesi come l’organizzazione dei Leader Village d’Abruzzo, veri e propri mercati dove, in appositi stands, saranno ospitati i produttori abruzzesi per la vendita diretta e degustazione dei prodotti. Nei prossimi mesi è prevista un’attività di promozione dei prodotti abruzzesi a livello europeo e internazionale, più precisamente a Wolfsburg in Germania e a Philadelphia negli Stati Uniti.

A breve sarà pubblicata una guida turistica sugli Itinerari del Gusto in Abruzzo edita da Touring Club Italiano che sarà presentata presso le principali sedi italiane dello stesso editore.

Possiamo dire che, grazie agli investimenti dell’Europa nello sviluppo rurale, i territori abruzzesi e gli attori locali, coordinati dai 5 GAL, riuscendo a dialogare e progettare insieme strategie di sviluppo condivise, sono in grado di organizzarsi e rappresentare anche i prodotti di eccellenza ed i territori incontaminati dell’Abruzzo Interno anche nel mercato globale.

L’avviso si trova nella sezione albo pretorio del sito [url”www.galgransassovelino.it”]www.galgransassovelino.it[/url].

X