IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Smart2015, studio approfondito della Sclerosi Multipla a L’Aquila

«Lo scopo della nostra iniziativa è quello di aggiornare sulle più recenti acquisizioni in tema di eziopatogenesi, diagnosi e terapia della sclerosi multipla non solo le persone affette ma soprattutto le persone non malate al fine di dare una corretta informazione su questa patologia».

Così il dottor Rocco Totaro, responsabile del Centro per la diagnosi e cura delle malattie demielinizzanti clinica neurologica dell’Aquila, sul progetto Smart2015 iniziato oggi nel capoluogo abruzzese con il primo di una serie di incontri sulla sclerosi multipla.

I prossimi appuntamenti sono previsti il 6 febbraio, il 6 marzo e il 27 marzo prossimi. L’incontro di oggi è ruotato attorno a tre domande fondamentali a cui si è cercato di dare una risposta: «Cos’è la Sclerosi multipla? Come si fa una diagnosi? Come affrontare il momento della scoperta?».

«La sclerosi multipla è una patologia cronica del sistema nervoso centrale che colpisce giovani adulti, con un picco di incidenza tra i 20 e 40 anni. La malattia è in costante aumento negli ultimi 20 anni e attualmente nella nostra provincia vivono oltre 500 persone che ne sono affette», ha detto ancora Totaro.

L’iniziativa è stata caratterizzata anche un momento di condivisione artistica con le poesie di Raffaele Urraro, la musica di Mariangela Ciuffreda, la pittura di Alessandra D’Antonio.

X