IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Fuga e schianto in autostrada, la vittima si chiamava Adrian

La vittima della strada ha un nome. E’ stato individuato il giovane morto sull’autostrada nella notte tra sabato e domenica scorsi, dopo un violento schianto contro il guardrail, avvenuto al termine di una corsa contro il tempo.

Si chiamava Adrian Injie, 22 anni, era di origine moldava ed aveva precedenti per furto e rapina.

Secondo le indagini della polizia stradale, il giovane moldavo stava viaggiando a bordo di una Saab insieme ad altre due persone – i suoi complici – che lo avrebbero, a seguito del violento impatto abbandonato a terra sull’asfalto morente, fuggendo poi a piedi.

Secondo una prima ricostruzione della dinamica, attuata dalla Polizia Stradale, subito dopo l’incidente, i tre sarebbero scesi dal mezzo per fuggire, ma l’arrivo di un’altra vettura, quella insultata, è costata la vita al 22enne. Sarebbe stato sbalzato, dopo l’impatto, a diversi metri di distanza dal luogo dello scontro.

I due complici sarebbero riusciti ad allontanarsi raggiungendo a piedi la frazione di Pietrasecca, dove avrebbero rubato una seconda auto per tentare di fuggire.

Nell’incidente sono rimasti feriti anche i due coniugi F.T. e A.S. di San Demetrio ne’ Vestini, che sopraggiungevano dopo essere stati sorpassati. A causa dei traumi alla colonna vertebrale la donna è stata trasferita all’ospedale Gemelli di Roma.

[url”Torna alla Home Targatoaz.it”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X