IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sisma Marsica: ‘Memorie di un terremoto’

di Lucia Ottavi

{{*ExtraImg_228868_ArtImgRight_300x238_}}In occasione del centenario del terremoto che ha colpito la Marsica il 13 gennaio 1915, causando la morte di quasi 30mila persone tra uomini, donne e bambini, l’amministrazione comunale di Trasacco ha organizzato per domenica 11 gennaio, alle ore 16.30, presso la sala polivalente del centro anziani, un incontro-dibattito intitolato “[i]13 gennaio 1915. Memorie di un terremoto[/i]”.

{{*ExtraImg_228869_ArtImgRight_300x300_}}La conferenza vedrà la partecipazione del sindaco di Trasacco Mario Qualglieri e di Tito Lucarelli che racconterà ai presenti la storia di quell’immane tragedia che colpì la marsica intera il 13 gennaio 1915 e che, in soli 30 secondi, causò innumerevoli vittime. Nel corso della manifestazione sarà proiettato un video sul sisma della marsica e saranno recitati alcuni brani da Cesidio Taricone.

“[i]Nel 1915 un violento terremoto aveva distrutto buona parte del nostro circondario e in trenta secondi ucciso circa trentamila persone. Quel che più mi sorprese fu di osservare con quanta naturalezza i paesani accettassero la tremenda catastrofe. In una contrada come la nostra, in cui tante ingiustizie rimanevano impunite, la frequenza dei terremoti appariva un fatto talmente plausibile da non richiedere ulteriori spiegazioni. C’era anzi da stupirsi che i terremoti non capitassero più spesso. Nel terremoto morivano infatti ricchi e poveri, istruiti e analfabeti, autorità e sudditi. Nel terremoto la natura realizzava quello che la legge a parole prometteva e nei fatti non manteneva: l’uguaglianza. Uguaglianza effimera[/i]”. Uscita di Sicurezza, Ignazio Silone.

{{*ExtraImg_228867_ArtImgCenter_500x666_}}

[url”Torna alla Home Targato Az”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X